La Uefa potrebbe nuovamente cambiare i propri regolamenti in materia di competizioni nazionali e continentali. Seguendo le proposte avanzate dagli allenatori presenti al summit di ieri a Nyon, la Uefa potrebbe scegliere di introdurre nuove e rivoluzionarie regole nel calcio europeo: una quinta sostituzione durante i supplementari nelle sfide ad eliminazione diretta, l'abolizione della regola dei gol in trasferta e l'unificazione delle date del calciomercato continentale.

Proposte, quelle degli allenatori, che incontrano però i dubbi di alcuni colleghi e dirigenti del massimo organo calcistico europeo. La quinta sostituzione, infatti, porterebbe secondo alcuni a un maggiore squilibrio tra le società, avvantaggiando quelle che hanno a disposizione una rosa particolarmente ampia.

C'è un consenso pressoché unanime, invece, sul capitolo riguardante le date unificate del calciomercato, che andrebbe fatto terminare prima dell'inizio del primo campionato europeo.

La discussione, però, si è accesa sul tema dell'abolizione della regola del gol in trasferta. Secondo gli allenatori non è più così difficile giocare in trasferta e, soprattutto, segnare gol. Seguendo questa nuova regola, le sfide ad eliminazione diretta che finiranno in punteggio di parità (indipendentemente dai gol segnati in trasferta) saranno portate ai supplementari, e poi eventualmente ai rigori.

La Uefa ha preso nota delle indicazioni e delle proposte degli allenatori e valuterà in futuro se apportare tali modifiche ai regolamenti.