Dopo aver aperto un procedimento su Porto-Roma, la Commissione disciplinare dell'Uefa ha deciso di multare le due squadre. Le accuse a carico dei portoghesi riguardavano l'accensione di artifici pirotecnici, l'esposizione di uno striscione illecito, il blocco dell'accesso alle scale e l'organizzazione insufficiente dell'evento e sono state sanzionate con una multa di 28.500 euro. Sotto esame per "atti di danneggiamento", la Roma è stata invece punita con 5.000 euro di sanzione e con l'obbligo di contattare il Porto entro 30 giorni per stabilire l'entità dei danni causati lo scorso 6 marzo. Il dispositivo dell'Uefa è datato 29 marzo.