Un minuto di silenzio per ricordare le vittime del terremoto a L'Aquila che nel 2009 causò la morte di 309 persone. La Figc oggi ha emanato un comunicato in cui ufficializzava la decisione:

"Il presidente della FIGC Gabriele Gravina, in occasione del decennale della tragedia dell'Aquila, ha disposto l'effettuazione di un minuto di raccoglimento prima dell'inizio delle gare di tutti i campionati programmate nel prossimo fine settimana per commemorare le 309 vittime del sisma e in ricordo di tutte le vittime delle catastrofi che hanno flagellato l'Italia".