Filippo Inzaghi, allenatore del Bologna, ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa alla vigilia della sfida con la Roma prevista domani alle 15 allo Stadio Dall'Ara. Ecco le sue dichiarazioni:

Partita tra 2 squadre in difficoltà
"Ci serve l'approccio visto conte l'Inter, ma dobbiamo disputare una partita senza errori. È diventato troppo facile vincere qui, dobbiamo far tornare il Dall'Ara un fortino, dobbiamo invertire la rotta".

La manifestazione dei tifosi questa mattina?
"Dobbiamo renderli orgogliosi di noi, metterò in campo chi ha piú voglia e birra perché questi tifosi meritano questo e sono straordinari".

Idee di formazione?
"Giocherà Nagy al posto di Pulgar, è un ragazzo che ascolta e merita spazio. Ma tutti i ragazzi mi stanno mettendo in difficoltà e non è facile lasciar fuori qualcuno".

Pensa ad un cambio di modulo?
"Conta sempre l'interpretazione del modulo, poi è ovvio che conta ma io devo mettere i giocatori nelle condizioni migliori. Se mettessi Orsolini dall'inizio magari cambierei qualcosa inserendolo più avanti. Può far la mezzala ma dall'inizio lo inserirei più avanti".

Che Roma si aspetta? 
"Affamata, come noi. Vogliamo ripagare la fiducia che i nostri tifosi ci danno a volte anche non meritando. Ma dico che i miei ragazzi sono sottovalutati. Dopo Genova mi ha chiamato mio fratello e mi ha detto ‘leggendo pensavo aveste fatto peggio, invece. Perdiamo sempre al primo tiro e ci serve cambiare rotta. Calabresi giocherà una delle prossime partite. Queste partite si approcciano nella stessa maniera contro l'Inter. Dobbiamo fare la partita perfetta. Dovremo essere accorti, vincere a Bologna non deve essere facile".

Come è stato il buongiorno da parte dei tifosi ?
"La gente è incredibile. Penso che questo ci debba responsabilizzare tanto. Mi auguro che i giocatori abbiano capito com'è il pubblico di Bologna. A questa gente dobbiamo regalare una scintilla".

Cambiamenti in vista a livello di formazione?
"Con me devono dimostrare in allenamento, chi merita gioca. Domani darò una chance a Nagy, è un ragazzo che ascolta molto e mi auguro che faccia federe quello che io vedo in allenamento. A livello di altri giocatori devo ancora decidere i protagonisti. Dovrò cercare di fare la formazione giusta, ho tempo fino a domattina. Mi auguro di portare a casa dei punti".

Hai in mente un cambio di modulo? Cosa succede che Poli esce nel corso della gara?
"Con il Genoa ha avuto i crampi e l'allenatore è pagato di fare scelte. Se conoscessi qual'è la formazioni che mi fa vincere utilizzerei sempre quella".

Orsolini solo sterno o trequartista? Calabaresi?
"Può fare solo l'esterno se parte dall'inizio. In corsa lo potrei utilizzarlo come mezzala. Calabresi sta bene e lo utilizzerò in una delle due gare, devo decidere quale".

Sta nascendo un Bologna fisso come organizzazione o multiforme?
"Il Bologna deve essere multiforme, in queste quattro partite nessuna squadra ci ha messo realmente sotto. Dobbiamo fare più goal io devo fare tutto per fare risultati. Dare giudizio o cambiare tutto dopo poche partite è poco professionale. Bisogna lavorare".

Giudizio su Okwonkwo?
"Deve fare ciò che ha fatto a Genova. Ha fatto cosa importanti nel primo tempo e deve continuare così. Credo sarà un ottimo cambio da fare al 60°. Penso che sia un giocatore che può darci una grande mano".

Santander torna?
"Se sta bene Santander gioca".

Palacio per la Juve riesce ad averlo?
"Ha ancora bisogno di una settimana o dieci giorni. Vedremo con l'Udinese".

Paz?
"Può essere un alternativa in panchina dato che ha fatto solo di un paio di allenamento".

Bologna ultimo per passaggi riusciti, cosa le suggerisce ?
"Dobbiamo migliorare nell'ultimo passaggio. Abbiamo cercato di lavorare su questo e cerco di fare migliorare i miei giocatori. Magari capiterà anche a noi di andare in vantaggio al primo tiro in porta".