Il conto alla rovescia è giunto al termine: è il giorno del derby. Alle ore 20.30 lo stadio Olimpico è pronto ad ospitare 15mila romanisti, questo il dato attuale legato alla presenza giallorossa sugli spalti. Ultime ore utili per chi fosse interessato a passare la serata odierna sapendo di dover alzare ulteriormente i decibel per battere a colpi di voce la tifoseria rivale, in un impianto destinato a far registrare le 50mila presenze e che vedrà la Curva Sud Centrale e la Laterale gremite in ogni ordine di posto. Il tutto esaurito registrato ieri nell'ultimo settore citato, ha consentito così l'apertura ufficiale dei Distinti Sud – disponibili al costo di 45 euro presso le ricevitorie Ticketone abilitate alla vendita. A disposizione anche la Tribuna Monte Mario lato Sud, acquistabili invece nelle ricevitorie Ticketone della rete SS Lazio. L'obiettivo di queste ultime ore, mentre migliaia e migliaia di romanisti attendono con impazienza l'apertura dei tornelli dell'Olimpico  fissata alle ore 16.30, è quello di aumentare ulteriormente un dato in ribasso rispetto all'ultimo precedente dell'aprile 2018 (20.000).

Nella mattinata di ieri, oltre alle già note chiusure e deviazioni del traffico con le aree di parcheggio "Clodio" e "Cipro" dedicate alla tifoseria romanista, è stato decretato il divieto di vendita (3 ore prima e 2 ore dopo l'incontro) di bevande e contenitori in vetro nelle zone adiacenti lo stadio. Il derby è ormai alle porte, con una cornice di pubblico leggermente inferiore rispetto alle aspettative: ai romanisti presenti il compito di colmare gli spazi vuoti, riempiendoli con l'amore, la passione e il canto incessante che, come sempre, sarà coordinato dai ragazzi della Curva Sud. Trentamila occhi solo per lei, quindicimila voci che dovranno cantare all'unisono.