La maglia era quella giusta, anche se sbagliata. Color porpora bordato oro, per l'occasione. Contro una squadra in blu. E tanto sarebbe bastato per tifare per la prima, già all'epoca. Anche se appartenente a un club molto distante da Roma (squadra e città): il Manchester City. Che comunque qualche nota di merito ce l'ha anche per noi. Lì giocavano Edin Dzeko e Aleksandar Kolarov, lì hanno cementato il rapporto d'amicizia che li lega e, quello che più conta, l'affinità calcistica. Lì hanno vinto insieme. Tanto. Campionati, FA Cup, trofei che avevano toccato la sponda citizen di Manchester soltanto sul finire degli Anni 60. Più di quarant'anni prima. Altro déjà vu.