Loris Karius, portiere del Liverpool e prossimo avversario della Roma in semifinale di Champions League, ha parlato a Liverpool Echo della partita di stasera:
"È la partita più importante per me e per molti miei compagni. È normale essere un po' nervosi, credo aiuti a dare il meglio di sé. La Roma è davvero forte, lo ha dimostrato nell'arco di tutta la competizione. Per nessuno di noi è stato un sollievo il sorteggio. Batterla non sarà un compito facile, ma in due gare tutto può succedere. Dovremo essere concentrati dall'inizio alla fine".

Il portiere ha poi parlato dell'importanza dei tifosi:
"Naturalmente il pubblico ci darà una mano, ma spetterà a  noi sul campo fare la partita. Loro saranno il nostro dodicesimo uomo, avranno un grande impatto su di noi e sulla squadra che ci affronta. La Roma sa a cosa va incontro".

Sulla gestione della doppia sfida:
"Cercheremo di tenere la rete inviolata e di difenderci bene, questo dovrebbe aiutarci a passare il turno".