Continua a far discutere l'episodio della spinta di Facundo Ferreyra al raccattapalle romanista Matteo Cancellieri. Il giocatore dello Shakhtar si scusa anche su Instagram per mettere fine alla questione che lo ha visto protsgonista negativo della serata di ieri. Cancellieri, dimostrando maggior buonsenso, aveva già provveduto a stemperare la questione tramite il proprio account. Con queste scuse, l'episodio può considerarsi definitivamente chiuso, in attesa di eventuali provvedimenti disciplinari dell'Uefa: "Vorrei congratularmi con la Roma per aver meritato la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Allo stesso tempo vorrei chiedere scusa al raccattapalle per la mia reazione durante la partita di ieri sera. Ho avuto modo di scusarmi di persona dopo la gara ma vorrei chiedere ulteriormente scusa a "tutti i giallorossi" e augurare loro il meglio in questa Champions League".

Quiero felicitar a todos en AS Roma por la merecida clasificación a cuartos de final de la UEFA Champions League. Al mismo tiempo, quiero expresar mis disculpas por mi reacción con el ball-boy durante el partido de anoche. Tuve la oportunidad de disculparme personalmente con ellos al finalizar el encuentro pero quisiera hacerlo extensivo a "tutti i giallorossi" y desearles mucha suerte en la Champions League. I'd like to congratulate everyone in AS Roma for the deserved qualification to quarter-final stage in UEFA Champions League. At the same time I want to express my apologies for my reaction with a ball-boy during last night's match. I had the chance to personally say sorry to them after the game but I'd like to ask for an extensive apologize to "tutti i giallorossi" and I wish all the best to you in this Champions League.

Un post condiviso da Facundo Ferreyra (@chukyferreyra) in data: