Comincia il girone di ritorno e deve cominciare anche un nuovo percorso per la Roma Nuoto, cui la vittoria manca da troppo tempo. Alle 18 i ragazzi giallorossi affrontano la Bpm Sport Management a Busto Arsizio. L'avversario allenato da Gu Baldineti è squadra di grandissima qualità. Ha conquistato finora 33 punti e si trova al terzo posto alle spalle di Recco e Brescia. Ha realizzato 167 reti e ne ha subite 89. Il miglior marcatore e capocannoniere dell'intera Serie A1 è Stefano Luongo con 42 gol, seguito da Edoardo Di Somma con 19 e Cristiano Mirarchi con 18. È un gruppo completo, con giocatori di altissimo livello, molti dei quali nel giro della nazionale di Sandro Campagna come i vari Fondelli, Damonte e Alesiani. Gli stranieri sono due: il portiere, nazionale montenegrina, Dejan Lazovic e il difensore, nazionale serba, Drasovic.

Archiviata la sconfitta contro il Posillipo, Africano e compagni hanno lavorato in settimana con la consueta serietà e determinazione. L'incontro di sabato scorso ha lasciato qualche ferita e ha chiuso un girone d'andata giocato dai giallorossi a due marce. La prima parte, a grandissima intensità, con l'acceleratore sempre al massimo, che ha permesso di conquistare punti importanti e strappare complimenti anche quando sono arrivate le sconfitte.
Nelle ultime prestazioni, a cavallo delle festività natalizie, sono arrivate sconfitte che hanno lasciato l'amaro in bocca e nelle quali sono mancati completamente l'entusiasmo e la voglia di superare le difficoltà. In un percorso di crescita ci può stare, nessun dramma. La squadra è molto giovane e quanto fatto finora è la prova che le qualità ci sono. Bisogna scrollarsi di dosso le paure e le tensioni di quest'ultimo periodo, restare uniti, continuare a lavorare, come del resto i ragazzi stanno facendo da inizio stagione e avere consapevolezza dei propri mezzi. La partita con lo Sport Management arriva proprio al momento giusto. Si potrà giocare senza l'assillo del risultato finale, vista la differenza di valori in acqua che permetterà di ritrovare quei meccanismi che serviranno nelle prossime importanti sfide.

Queste le parole del tecnico Roberto Gatto: «Affrontiamo un'ottima squadra, che sta facendo molto bene in campionato e in Coppa, sarà molto complicato. Noi abbiamo lavorato bene in settimana, stiamo cercando di chiarire alcuni aspetti che non stanno funzionando in questo periodo e sfrutteremo questo impegno per mettere in pratica quello su cui stiamo insistendo. Dovremo essere bravi a non disunirci e rimanere concentrati per tutta la partita. Giocare con attenzione in attacco per non concedere ripartenze ai nostri avversari che sono molto abili in questo fondamentale». Ed ecco la carica del portiere Francesco De Michelis: «Sarà una partita complicata per il valore dell'avversario ma molto importante per noi. Abbiamo lavorato bene in settimana. Siamo alla ricerca di prove convincenti per riacquistare fiducia e consapevolezza dei nostri mezzi. Dovremo essere concentrati e uniti per tutto l'arco della gara. Servirà una prestazione di carattere per rilanciarci, soprattutto dal punto di vista mentale»