Sfida impossibile, quindi affascinante, per la Roma Nuoto. Oggi pomeriggio alle 18 alla Piscina dei Mosaici del Foro Italico arriva Brescia, capolista, per la nona giornata del campionato di Serie A. Costruita per giocarsi lo scudetto con il Recco e Sport Management e per raggiungere la fase finale di Len Champions League, al momento Brescia è imbattuta con 24 punti in 8 partite. Ha realizzato 102 reti, subendone solamente 35. Dati che dimostrano chiaramente la forza dei lombardi. In estate hanno impreziosito il roster con gli acquisti del capitano del 7bello Pietro Figlioli e del mancino azzurro Valentino Gallo. Il miglior marcatore è l'eterno e romano Christian Presciutti con 20 gol realizzati. Segue Figlioli con 19 e Valerio Rizzo con 15 reti. Il resto del gruppo non ha bisogno di presentazioni, dal portiere Del Lungo ai difensori Nicholas Presciutti e Zeno Bertoli tutti atleti della nazionale di Sandro Campagna. Gli stranieri sono il montenegrino Mladen Janovic, il centroboa croato Muslim e l'altro centroboa, sempre montenegrino, Vukcevic.

Morale alto dopo Savona

Dopo la vittoria di Savona, i giallorossi hanno lavorato in settimana con la consueta serietà e determinazione. Il morale è alto, l'avversario, come già detto, è di quelli più complicati ma Africano e compagni scenderanno in vasca per mostrare il proprio valore. I capitolini dovranno interpretare l'incontro come già fatto contro le big del campionato, soprattutto come contro il Recco. Concentrazione massima e intensità alta per tutta la gara. La gestione del gioco sarà determinante per non esporsi alle ripartenze dei bresciani.  Il Foro Italico si riempirà ancora una volta e bisognerà sfruttare questo fattore. I tifosi giallorossi sosterranno i propri beniamini soprattutto nei momenti più complicati ma in acqua bisognerà lottare su ogni pallone. Non sono ammessi passaggi a vuoto. Sarà ancora assente Vjekoslav Paskovic, che sconterà l'ultima turno di squalifica, dentro un altro giovane del vivaio giallorosso, il classe 2003 Pietro Faraglia. Fuori anche Mister Roberto Gatto, anche lui sconterà l'ultima giornata di squalifica, pronto a rientrare nella trasferta di sabato prossimo a Siracusa.

Fabbri: "Mi aspetto una prova di maturità"

Il tecnico Massimiliano Fabbri, che guiderà ancora la squadra, ci parla del match: «Affrontiamo una delle squadre più forti del nostro campionato e non solo. L'impegno è complicato, lo sappiamo, ma proveremo a fare il nostro gioco. Dobbiamo dimostrare il nostro valore, senza concedere giocate facili al Brescia. Essere presenti per tutto il match con determinazione dal primo all'ultimo minuto di gioco. Mi aspetto una prova di maturità dai ragazzi». Ed ecco la carica del giovane attaccante classe 2001 Leonardo De Santis: «Affrontiamo sabato una squadra forte, di altissimo livello. Sarà una bella esperienza per noi. Dovremo sfruttarla, mostrando quello che sappiamo fare, con rispetto ma senza paura».

Classifica: Brescia 24 Recco 21 Milano 18 Posillipo 16 Florentia 15 Roma e Ortigia 12 Savona e Lazio 10 Genova e Trieste 9 Napoli 6 Catania 3 Bogliasco