L'epilogo della partita non deve far dimenticare le (poche) cose belle che si sono viste

1 Quando Spinazzola serve Mkhitaryan, Pellegrini ha già intuito lo sviluppo del taglio in profondità. I difensori United non sono allineati nella maniera corretta

2 Quando il capitano si butta in quello spazio libero sapendo di non essere in fuorigioco ci vuole poi la tecnica dell'armeno per fargli arrivare il pallone attraverso le gambe del centrocampista McTominay

3 Con la porta spalancata davanti, anche se non con il suo piede migliore, il capitano giallorosso potrebbe adesso anche farsi ingolosire dalla prospettiva della doppietta e tirare in diagonale, ma preferisce il passaggio orizzontale per Dzeko che, se ben piazzato, dà il 99% di probabilità di segnare

4 Quando Dzeko arriva all'impatto, infatti, il gol è sicuro: la palla sbatte prima sul destro poi sul sinistro del bosniaco, ma da lì non può che finir dentro