Al termine del pareggio subito in rimonta allo scadere contro la Juventus, l'allenatore della Roma Primavera Alberto De Rossi ha commentato la gara ai microfoni di Roma Tv.

"Abbiamo fatto una partita combattuta, ne abbiamo fatte di migliori stilisticamente. Mi tengo la sfrontatezza dei ragazzi, che hanno giocato a uomo e accettato l'uno contro uno contro una squadra molto forte. Sono moderatamente soddisfatto. Non arriva ancora il risultato pieno, ma arriverà - ha detto De Rossi, che ha poi parlato delle sostituzioni forzate dei suoi centrali - Dopo il 28′ mancava mezza squadra. Si è creata una situazione anche difficile da gestire. I ragazzi sono rimasti in campo, hanno fatto partita diversa, di attenzione e carattere, ma l'attenzione non è stata completa perché abbiamo preso gol negli ultimi 10 secondi. Si sono applicati moltissimo. Per la generosità, non tanto per la qualità del gioco, meritavano la vittoria".

Sulla preparazione della sfida: "Affrontiamo un'altra qualità importante nella formazione dei giovani che è la mentalità, non avere la partita e affrontare l'uno contro uno a tutto campo. È bello da vedere, sono molto soddisfatto e i ragazzi non hanno avuto paura. Alla lunga, non potendo fare cambi, qualcosa abbiamo concesso alla Juventus che ha giocato molto bene".