A chi non avesse ancora capito quanto certi schemi siano studiati in "laboratorio", proponiamo questi tre corner, calciati in 25 minuti, fino al gol di Mancini.

1 Al minuto 4'42", Pellegrini calcia a "uscire" e "scendere" nel cuore dell'area difesa a zona dai difendenti del Genoa. Colpirà Smalling di testa alto.

2 Secondo corner, minuto 15'36", calciato nella stessa, identica maniera, sempre a cercare le teste di Smalling e Mancini: colpirà quest'ultimo, alto.

3 Terzo corner, quello vincente. Minuto 23'04": la parabola di Pellegrini è per la terza volta consecutiva indirizzata verso la testa di Smalling e Mancini. Come nelle precedenti occasioni Karsdorp va a cercare davanti l'eventuale spizzata all'indietro, Cristante attacca il primo palo, Mayoral lotta davanti al portiere e i due centrali attaccano il dischetto mentre El Shaarawy resta sul secondo palo.

4 Stavolta la parabola è incocciata perfettamente: è l'1-0.