In quattro fotogrammi il buco tattico alla base del 2-1

5 Sull'impostazione di Brozovic, Karsdorp (nel cerchietto rosso) resta nella terra di nessuno, attirato da Vidal che si è aperto all'impostazione e ignorando la zona che viene osservata da Brozovic

6 Quando la palla arriva a Young, Mancini è costretto a uscire, Smalling corre con Lautaro e Ibanez con Lukaku. Dalla parte opposta si prepara il 2 contro 1 di Hakimi e Barella contro Spinazzola

7 Il merito fondamentale dello sviluppo decisivo va a Lautaro che si stacca da Smalling (attirato dalla immediata sovrapposizione di Young, mentre Karsdorp è assai morbido nel rientro) e sposta il gioco nella zona ormai debole della Roma: si va a formare un 4 contro 2

8 Quando Hakimi riceve accompagnato da Barella (cerchi blu) Spinazzola (cerchio rosso) è solo e dentro l'area i romanisti sono in affanno: il resto lo farà la bravura di Hakimi