Anno nuovo, nuove sfide in vista per la Roma. Sfide che sono diventate ora senza se e senza ma. Sabato alle 18 i giallorossi ospiteranno l'Atalanta all'Olimpico, dando inizio al nostro girone di ritorno. L'obiettivo unico per Di Francesco, per la squadra e per tutti i tifosi è quello di tornare finalmente a vincere e convincere. Cancellare di colpo, e con una certa arroganza se vogliamo, le recenti prestazioni sottotono, è un dovere assoluto. La Roma proverà a farlo contro un avversario galvanizzato dalla storica qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, dopo aver avuto la meglio sul Napoli al San Paolo nella serata di martedì.

Controi bergamaschi previsti al momento poco meno di 28mila spettatori, di cui circa 6mila biglietti messi in vendita libera e  21.800 abbonati. Con la Curva Sud esaurita in fase di abbonamenti che guiderà come sempre il tifo, restano a disposizione i tagliandi per: Distinti Sud Est, Curva Nord, Tribuna Tevere e Parterre, Tribuna Monte Mario e Top, con le consuete riduzioni di prezzo dedicate agli over 65 e under 14. In base alla determinazione n. 47 dell'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, riunitosi lo scorso 20 dicembre 2017, l'incontro sarà connotato da profili di rischio, suggerendo "de facto" la vendita per il settore ospiti ai soli possessori della tessera Atalanta Bergamasca Calcio.

In seguito al match dell'Epifania la Serie A si fermerà per due settimane. Torneremo in campo domenica 21 alle 20.45 e sarà ancora contro un'altra maglia nerazzurra. In programma è infatti la sfida di San Siro contro l'Inter, gara per la quale sarà messo a disposizione il terzo anello blu dedicato appunto alla tifoseria romanista, che come sempre risponderà presente e sarà a Milano in buon numero. Con il dente avvelenato dovuto al furto subìto all'andata. La vendita degli oltre 4mila tagliandi terminerà alle 19 di sabato 20 gennaio ed è limitata esclusivamente ai possessori di una fidelity card. Subito dopo, a soli tre giorni di distanza, un'altra trasferta, a Genova, contro la Sampdoria. Anche questa gara, attesa da mesi e posticipata causa maltempo, costituirà una partita determinante per il cammino futuro.

 Nel frattempo proseguono le diverse fasi dedicate alle gare degli ottavi di Champions League contro lo Shakhtar Donetsk. L'andata è in programma il 21 febbraio alle 21:45 locali e si disputerà al Metalist Stadium di Charkiv, vista l'impossibilità di utilizzare l'impianto casalingo. Ultimata la fase preliminare dedicata a chi ha seguito la Roma in tutte le trasferte europee stagionali, e che durerà fino alle 19 di lunedì 8 gennaio sarà possibile l'acquisto anche ai possessori di entrambi gli abbonamenti stagionali, muniti altresì dei tagliandi per le tre gare europee lontane dall'Olimpico. Per la gara di ritorno in programma il 13 marzo all'Olimpico, invece, sono attualmente circa 5mila i romanisti che hanno confermato il proprio posto, con la fase preliminare che si protrarrà fino alle 20 di domenica 14. Esclusivamente nella settimana compresa tra l'8 e il 14, la cui vendita è stata estesa anche ai possessori del solo abbonamento stagionale di Serie A, non sarà però garantita la conferma del posto. Nota di cronaca: il Giudice Sportivo ha comunicato di aver sanzionato la Roma con un'ammenda di 4mila euro per il lancio di un petardo in campo durante la partita con il Sassuolo.