Finita la sosta per le nazionali, sono tornati i campionati europei, che hanno visto in azione, tra alti e bassi, alcuni dei calciatori romanisti in prestito. Si distinguono per continuità Nzonzi e Karsdorp, rispettivamente al Galatasaray e al Feyenoord. Secondo assist per Coric con la maglia dell'Almería, mentre in Germania non decolla l'avventura al Lipsia di Schick, nuovamente infortunato.

Steven Nzonzi

Il mediano campione del mondo ha giocato tutti i novanta minuti nella vittoria per 3-2 contro il Sivasspor. Il Galatasaray campione di Turchia non vinceva dal 13 settembre in casa contro il Kasimpasa e in classifica è solo quinto, a quattro punti dall'Alanyaspor capolista. Il francese, nelle nove partite stagionali, tra campionato e Champions League, è sempre partito titolare e non è mai stato sostituito.

Patrik Schick

Ventisette minuti giocati. Questo finora è il bilancio stagionale del ceco classe 1997 con la maglia del Lipsia, sceso in campo solo nel secondo tempo della sfida contro il Leverkusen dello scorso 5 ottobre. L'ex Sampdoria e Roma, nonostante si senta più sereno per la minore pressione ambientale, è alle prese con un nuovo infortunio alla caviglia, che lo terrà lontano dai campi nelle prossime giornate.

Rick Karsdorp

Prosegue il positivo inizio di stagione del terzino destro, presente per novanta minuti nel pareggio del Feyenoord (decimo in Eredivisie dopo dieci giornate) contro l'Heracles Almelo. L'olandese finora è sempre partito titolare, ha giocato una partita intera per quattro volte e può vantare una rete nella classifica marcatori. Il minutaggio è incoraggiante: l'anno scorso, con la Roma, aveva collezionato tredici presenze, solo una in meno rispetto alla stagione corrente.

Maxime Gonalons

Spostandoci in Spagna, in campo novanta minuti (per la prima volta quest'anno) anche l'ex capitano del Lione, nella sfida vinta per 1-0 contro l'Osasuna. In forza al Granada, finora ha collezionato quattro presenze in Liga, descritte bene da una precisione nei passaggi pari all'84% (95% nella propria metà campo, 71% in quella avversaria).

Ante coric

Il croato inizia ad ingranare con la maglia dell'Almería, secondo in classifica nella Liga 2, la seconda serie spagnola. Dopo il primo assist, realizzato nella sconfitta del 3 ottobre contro lo Sporting Gijon, è arrivato anche il secondo passaggio vincente, nella vittoria del 19 ottobre contro l'Alcorcón. Ma nelle idee del tecnico Pedro Emanuel, il trequartista non ha ancora conquistato il posto da titolare: finora il è partito dal primo minuto soltanto in un'occasione.

Gregoire Defrel

L'attaccante francese, tornato al Sassuolo in estate, è rimasto in panchina nella rocambolesca sconfitta di Reggio Emilia contro l'Inter. Per ora il suo bottino recita un gol in quattro presenze.

Robin Olsen

Continua l'ottima prima parte stagionale del Cagliari, che attualmente si posiziona quinto in classifica, a quota 14 punti. Il portiere svedese, titolare dei rossoblù in attesa del ritorno dell'infortunato Alessio Cragno,  ha mantenuto la porta inviolata (la seconda stagionale) nella vittoria casalinga per 2-0 contro la SPAL.

Umar Sadiq

La punta nigeriana, in prestito al Partizan (quinto in classifica), ha giocato 82 minuti nella sconfitta in casa del Mladost. Tra Europa League e Super Liga Serba, Sadiq può vantare un bottino di ben 8 reti e 3 assist in 17 partite.

Gli ex Primavera

Celar e Valeau, rispettivamente in prestito al Cittadella e all'Imolese, sono rimasti in campo per tutta la partita. Stefano Greco, il portiere della Vibonese, è stato lasciato in panchina in occasione della sfida con il Catania, vinta con un sonoro 5-0, dopo aver subito sei reti dalla Virtus Francavilla il 13 ottobre scorso. Keba Coly, anche lui militante in Serie C, al Rende, non viene convocato dallo scorso 15 settembre.

I non convocati

Bruno Peres, passato dal San Paolo allo Sport Recife, formazione brasiliana militante nella Serie B brasiliana, non ha ancora esordito col suo nuovo club. Il terzino è rimasto in panchina per due partite, poi non è stato convocato in occasione della trasferta contro il Gremio Esportivo Brasil del 20 ottobre. In questa llista figura anche il centrale Matias Nani, che ha saltato due partite per mancata convocazione dal Central Córdoba: l'ultima presenza risale al primo ottobre, quando è sceso in campo per tutti i novanta minuti nella sfida contro il Godoy Cruz.