Appuntamento a domani alle 11. La squadra tornerà al lavoro a Trigoria dopo il giorno di riposo concesso da Fonseca di ritorno dalla trasferta di Torino. La sfida con l'Udinese è in programma domenica prossima e dalla settimana successiva ricominciano anche gli impegni infrasettimanali con l'Europa League. Dopo il match contro i friulani la Roma sarà di scena giovedì 18 a Braga, sempre che l'emergenza pandemia in Portogallo rientri e la Uefa non fornisca differenti indicazioni nel corso della riunione di routine con i club che precede il match.

In ogni caso, la settimana che ripartirà con la ripresa degli allenamenti vedrà i riflettori puntati su Stephan El Shaarawy. Il Faraone (ieri presente in tribuna allo Stadium) ha una condizione atletica ancora distante da quella dei compagni. Al di là delle partite con la Nazionale, non disputa gare ufficiali con i club dalla scorsa estate, quando ha giocato l'ultima in Cina con la maglia dello Shanghai Shenhua. Negli ultimi giorni Elsha ha però evidenziato progressi evidenti (allenandosi in parte anche col resto del gruppo), che sembravano preludere a una possibile convocazione. Almeno fino alla conferenza del tecnico alla vigilia della sfida con la Juve, che ha rimandato ogni discorso al turno successivo. Adesso l'attaccante ci riprova e con sei giorni di lavoro davanti, può ambire a far entrare il proprio nome nella lista dei convocati per l'Udinese.

In settimana l'attenzione sarà rivolta anche a Chris Smalling, ko nei primi minuti di gara contro il Verona. I primi esami clinici effettuati a 48 ore dal problema muscolare hanno diagnosticato per l'inglese una lesione al flessore della coscia sinistra. Nei prossimi giorni i nuovi test cui sarà sottoposto il difensore forniranno ulteriori indicazioni sui tempi di recupero.