"Noi continuiamo ad andare avanti". Questa è stata la risposta, netta e perentoria, della sindaca di Roma, Virginia Raggi, a coloro che le hanno chiesto, a margine di un evento a cui ha partecipato la prima cittadina presso la Biblioteca Laurentina, se il passaggio di proprietà della Roma dalle mani Pallotta a quelle di Friedkin potesse avere delle ripercussioni per quanto riguarda l'iter dello stadio a Tor di Valle. L'attuale presidente questa notte ha trovato un accordo con il Friedkin Group, sulla base di 591 milioni di euro, per cedere il club giallorosso.