La Regione Lazio ha emesso un comunicato sullo Stadio della Roma, opera sulla quale la società giallorossa lavora da diverso tempo. Nel documento in questione, si conferma la contestualità delle opere pubbliche, fattore necessario per la realizzazione dell'impianto. 

Di seguito, il comunicato integrale: "Viene confermata la contestualità delle opere pubbliche, senza le quali non ci potrà essere alcuna autorizzazione alla realizzazione dell'impianto sportivo. In particolare, nella lettera si ribadisce che tutte le opere sono a carico dei proponenti, non solo l'acquisto dei nuovi treni, ma anche l'ammodernamento e il potenziamento della FL1 e della linea Roma-Lido, in particolare della stazione di Tor di Valle. Inoltre, le spese relative al potenziamento del trasporto pubblico di superficie in occasione degli eventi sportivi non potranno essere a carico della Regione Lazio o del Comune di Roma, ma dovrà essere sostenuto dai proponenti".