Brutte notizie per il terzino sinistro della Primavera Riccardo Calafiori, uscito in barella nel finale della gara di Youth League persa contro il Viktoria Plzen: gli esami a cui è stato sottoposto a Villa Stuart hanno confermato la gravità dell'infortunio. La Roma non ha ancora diramato un bollettino ufficiale, ma il legamento crociato è rotto, e potrebbero esserci altre complicazioni. Tanto che il ragazzo, uscito dal campo in lacrime, verrà operato già in serata, per stabilizzare il ginocchio.

 Calafiori soccorso dai medici sociali della Roma Primavera @Mancini

Calafiori è uno dei giovani più interessanti dell'intero settore giovanile italiano, tanto che a 16 anni è già stato bloccato con un contratto professionistico. Titolare della Nazionale Under 17, aggregato sotto età dalla Primavera, oggi era all'esordio da titolare: era il più giovane della formazione, è stato il migliore dei suoi, fino al fallaccio di Zvoboda, entrato a gamba tesa sul ginocchio, ed espulso per doppia ammonizione. Tanti applausi per il ragazzo quando è uscito dal campo in barella, la squadra ceca gli ha augurato una pronta guarigione su twitter, tanti i messaggi dei compagni sui social. E alla fine della partita di Champions all'Olimpico, Edin Dzeko ha sollevato la sua maglia per dargli un segnale di coraggio, dopo che Kluivert lo aveva fatto con l'amico Nouri