Si è consumato un altro duello tra Roma e Atalanta Under 17, un mese dopo la finale scudetto, e pure questa volta hanno avuto la meglio i giallorossi. In ballo c'era Vittorio Alberto Agostinelli, centrocampista, stellina del Bari Under 16, rimasto svincolato dopo il fallimento del club pugliese: centrocampista dai piedi buoni, il 10 sulle maglie e 10 gol segnati lo scorso anno, sfruttando anche la sua abilità sui calci di punizione. Il padre, Federico Agostinelli, romano, classe 1967, ha giocato con la Lazio Primavera, vincendo lo scudetto ‘86-87, contro il Torino di Sergio Vatta, Lentini, Fuser e Venturin: una presenza con i biancocelesti, l'anno dopo, in serie B, prima di venire ceduto al Monopoli, e rimanere a vivere in Puglia. Da ieri il figlio si sta allenando con i 2002 della Roma, che hanno cominciato la preparazione a Trigoria, agli ordini del nuovo tecnico, Fabrizio Piccareta, che lo scorso anno allenava nella serie A finlandese con l'Inter Turku, con cui ha vinto anche la coppa nazionale. Lo scorso anno il gruppo che la Roma gli ha messo a disposizione, con Gianluca Falsini in panchina, ha raggiunto la semifinale del campionato Under 16, impegnando fino alla fine l'Inter, poi campione d'Italia.

Occhio a Satriano

Di quel gruppo, al momento, Agostinelli è l'unico acquisto, ma la Roma sta cercando un centravanti: c'è da sostituire Antenori, passato al Bologna. Il prescelto, Nicolò Cudrig dell'Udinese, oggi compirà 16 anni, e potrà ufficializzare il passaggio - da svincolato - al Monaco, con cui ha da tempo un accordo. Al suo posto può arrivare Antonio Satriano del Crotone: classe 2003, giocava sotto età già lo scorso anno (e segnò a Trigoria), continuerebbe a farlo anche in questa stagione. Partenze: Silvestri, svincolato, è già in ritiro con la Fiorentina, Carnevali, che già da qualche mese aveva smesso di allenarsi a Trigoria, è passato al Foggia. Tornerà con i 2002 il difensore Aglietti, lo scorso anno già nella categoria, aggregato sotto età ai 2001, in rosa anche due ragazzi del 2003, l'attaccante camerunese Tueto Fotso e il terzino sinistro Diaby. Il primo aveva già giocato sotto età con questo gruppo nell'Under 15, e per la prima metà della scorsa stagione, per il secondo è la prima promozione.