Dopo Fiorentina Lazio giocata venerdì all'Artemio Franchi, Roma-Juventus, alle 10 al Tre Fontane, diretta su Sportitalia e Roma TV, concluderà la sesta giornata del campionato primavera: tutte le altre partite sono state rinviate causa coronavirus. Che condizionerà pesantemente anche la partita di oggi: la Roma non ha giocatori positivi al momento, la Juve ne ha una mezza dozzina in isolamento precauzionale. E ha seri problemi anche la squadra Under 23, motivo per cui sono saliti dalla primavera il portiere Garofani, Romano, ex nuovo a Tor Tre Teste, più i due nazionali italiani under 19 Tongya e Sekulov, ovvero i migliori elementi della squadra, insieme al centravanti ex Palermo Da Graca, che invece ci sarà.

Non ha grossi problemi di formazione Alberto De Rossi, che recupera Zalewski e Milanese, che giovedì erano in panchina con Fonseca. Questa volta il tecnico portoghese convocherà l'israeliano Podgoreanu, esterno di fascia destra con un passato da attaccante, alla prima chiamata coi grandi. Al suo posto in primavera giocherà Riccardo Ciervo. La squadra giallorossa è prima in classifica da sola, a punteggio pieno dopo cinque giornate, ed è reduce da due 4-0 di fila ai campioni d'Italia dell'Atalanta e alla Lazio.

«La Juve è una squadra temibilissima - ha detto De Rossi a Roma Tv alla vigilia - è vero che non giocano da un paio di partite ma sappiamo cosa sanno fare. Sarà una bella partita, con due squadra che cercano sempre la via del gol».

La formazione ufficiale

ROMA (3-4-3): Boer; Ndiaye, Vicario, Feratovic; Darboe, Tripi, Zalewski, Milanese; Ciervo, Tall, Providence
Allenatore: De Rossi