La Roma Primavera è uscita dalla trasferta di Palermo con un pareggio a reti inviolate. Il tecnico Alberto De Rossi e il difensore Francesco Semeraro hanno commentato la gara ai microfoni di Roma Tv. Ecco le loro dichiarazioni.

De Rossi 

"Anche oggi una buona partita ma non riusciamo più a incidere come prima qualcuno è appannato, qualcuno soprattutto davanti non incide come faceva qualche tempo fa. Però ci sta, ci sono momenti della stagione in cui c'è chi è più lucido per darti qualcosa in più e chi lo è meno. Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo sofferto un po' perché loro l'hanno messa molto sul piano fisico, però devo dire che comunque abbiamo sempre cercato la vittoria, ma non è bastato.

Prima partita senza  trovare il gol, perché? Stanchezza?
"Mettiamoci anche la Danimarca ma qualche forza fresca in campo c'era. Il viaggio è stato lungo ma sono ragazzi giovani non possiamo arrampicarci sulle tre partite settimanali. Oggi era una partita fondamentale perché ci avvicinava al gruppo di testa poi ci sarà un bel Roma Atalanta alla prossima e vincere questa avrebbe generato ancora più interesse. Loro sanno cosa devono fare, gli obiettivi, io li sento parlare tra di loro. Però poi in gara ancora qualcuno s'accontenta un pochino. In alcuni ci vorrebbe un po' di determinazione.

Nel finale hai provato il doppio centravanti
"Questo 4-3-1-2 l'abbiamo provato poco ma potrebbe essere una soluzione perché Estrella può dare a Celar quello che manca e viceversa. C'è Cangiano che può fare il trequartista e anche Riccardi, oggi questa soluzione c'aveva procurato il rigore ma dobbiamo lavorarci tanto".

Rimaniamo a -3 dall'Atalanta
"C'è ancora tanto tempo per pensare all'Atalanta. Cercheremo di essere più equilibrati rispetto ai precedenti ma ora c'é tanto rammarico perché si poteva fare molto meglio.

Semeraro

Francesco Semeraro @LaPresse

C'è un po' di rammarico per il rigore sbagliato all'ultimo?
"Sì, soprattutto per il risultato. Abbiamo fatto un'ottima prestazione, ci è mancata un po' di cattiveria. Sono convinto che nella sfida contro l'Atalanta faremo di tutto per prendere i tre punti".

Ha influito l'impegno di Youth League?
"No perché siamo usciti e certo c'è tanto rammarico, però eravamo arrivati a Palermo consapevoli di dover affrontare una sfida difficile. L'abbiamo preparata bene in settimana ma il risultato non c'ha premiato".

La difesa sta migliorando.
"Stiamo lavorando col mister e stiamo facendo dei progressi sperando di continuare così. Da domani serve subito archiviare questa sconfitta e pensare a domenica. Quella gara ci darà tre punti per stare dove meritiamo di essere".

Cosa è mancato oggi?
"È mancata la cattiveria ma la prestazione c'è stata. Dobbiamo lavorare e migliorare su questo è farsi trovare pronti".

Per quanto riguarda la prossima contro l'Atalanta?
"Vogliamo riscattarci per la prestazione in Coppa Italia, bisogna lavorare bene in settimana e sabato dobbiamo giocare da Roma".