Il presidente del Coni Lazio: "Anticipare il derby alle 15 sarebbe una sconfitta"

Riccardo Viola: "Cambiare l'orario per questione di ordine pubblico sarebbe un male per chi ama lo sport, la stracittadina va affrontata con lo spirito giusto"

Il presidente del Coni Riccardo Viola

Il presidente del Coni Riccardo Viola

La Redazione
24 Febbraio 2019 - 11:37

Tiene ancora banco la questione sull'orario di gioco del derby tra Roma e Lazio del 2 marzo, che per questioni di ordine pubblico potrebbe essere anticipato rispetto alla programmazione iniziale che lo prevedeva alle 20.30.

A margine dell'evento Corriamo il Derby, ha detto la sua il presidente del Coni Comitato Lazio Riccardo Viola: " Credo che spostare il derby alle 15 per motivi di ordine pubblico sarebbe di una grossa sconfitta per chi ama lo sport. Lo spirito giusto con cui affrontare un evento importante come la stracittadina è quello vissuto oggi pomeriggio alla Fiera di Roma con la Corriamo il derby".

© RIPRODUZIONE RISERVATA