Sarà il Mapei Stadium il teatro della partita più importante della storia della Roma Femminile. La Figc ha comunicato che sarà lo stadio del Sassuolo a ospitare la finale di Coppa Italia Femminile tra il Milan (che per sorteggio giocherà "in casa") e le giallorosse il prossimo 30 maggio. È l'ultimo step che la squadra di Betty Bavagnoli dovrà superare per cercare di ottenere il primo trofeo da quando esiste la squadra. La sfida, tra l'altro, coinciderà anche con l'ultima panchina giallorossa per la coach (destinata a ricoprire un ruolo principale a livello dirigenziale del settore femminile del club e) e con l'ultimo trofeo messo in palio in questa stagione, dopo che proprio il calcio femminile aveva aperto l'annata in Italia con la partenza della Serie A dello scorso 28 agosto. La contesa tra Roma e Milan prenderà il via alle 20.30 e sarà trasmessa in diretta su Timvision, Sky e in streaming su Now tv. Il Mapei Stadium è lo stesso stadio che ospiterà la finale della Coppa Italia maschile tra Atalanta e Juventus in programma il 19 maggio. È già stato ufficializzato che in quell'occasione sarà consentito l'accesso dei tifosi per il 20% della capienza dell'impianto. Una decisione simile sarà presa anche per la finale al femminile in programma undici giorni dopo, con ancora da definire in via ufficiale quale sarà la capienza consentita. Dal 27 al 29 maggio il Mapei Football Center ospiterà le Final Four del Campionato Primavera, con le giovani giallorosse di Fabio Melillo che dovranno difendere il titolo di campionesse d'Italia in carica e vantano un percorso di sole vittorie nella regular season. «Questi appuntamenti - ha dichiarato il presidente della Divisione Calcio Femminile Ludovica Mantovani - saranno un grande spot per il nostro movimento».