Un big match importante e un'occasione da sfruttare. Oggi la Roma Femminile scende in campo alle 12.30 contro la Fiorentina al Tre Fontane. Dopo sei giornate entrambe le squadre viaggiano al di sotto delle aspettative e nessuna delle due è riuscita a trovare continuità di rendimento. Per la squadra di Betty Bavagnoli questa è forse la migliore opportunità per vincere un big match e dare una scossa alla propria classifica.

L'allenatrice potrà contare sul recupero di Andressa. La brasiliana ha recuperato dalla lesione al flessore e si è allenata col gruppo per tutta la settimana. Non ci sarà invece Kaja Erzen, risultata positiva al coronavirus con la nazionale e mai rientrata a Roma. È asintomatica e potrà tornare quando sarà negativa. Due informazioni che rendono più semplice ipotizzare l'undici titolare. Baldi tra i pali, con Soffia terzino destro e Bartoli (ex della gara) sul lato opposto. Consolidata la coppia di centrali Swaby-Pettenuzzo. A centrocampo, considerate inamovibili Giugliano in regia e Andressa da mezz'ala destra si giocano un posto Hegerberg e Bernauer per la maglia che resta.

Anche il tridente d'attacco sembra già designato: Bonfantini, Lazaro e Serturini, con le ultime due tra le più in forma prima della pausa per le nazionali.

«Rispettiamo tantissimo la Fiorentina - ha detto l'allenatrice ai canali ufficiali del Club - perché ne conosciamo il valore. Non dobbiamo commettere l'errore di pensare che i passi falsi che ha fatto finora ci possano far stare tranquille. D'altra parta anche noi non abbiamo avuto un percorso costante fatto di sole vittorie. Si affrontano due squadre che vogliono veramente portare a casa il risultato e fare la- partita. È una sfida che può essere determinante per capire dove si vuole arrivare alla fine di questo campionato».