Al termine della vittoria per 4-0 con cui la Roma Femminile ha superato San Marino nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, aggiudicandosi così un posto in semifinale, Eleonora Cunsolo, difensore giallorossa, e l'allenatrice Betty Bavagnoli hanno rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Roma Tv. Queste le sue parole.

Cunsolo

"Dopo la vittoria di 6-1 a San Marino anche oggi ci siamo conquistate la semifinale con un 4-0. Adesso aspettiamo di vedere contro chi giocheremo. La coach mi ha dato l'opportunità di farmi giocare e sono contenta per la prestazione, spero di poter dare ancora il mio contributo. Milan e Fiorentina si troveranno a disputare le partite in tempi più ristretti quindi potrebbero cadere in alcuni errori. Aspettiamo di vedere quando giocheranno ma noi pensiamo al nostro, ogni partita sarà una finale".

Bavagnoli

"Sono contenta per l'obiettivo raggiunto; nel primo tempo ci siamo un po' complicate la vita da sole e ho chiesto alle mie ragazze di rientrare in campo giocando con la nostra mentalità e come sappiamo giocare, avendo pazienza e tenendo palla. Abbiamo fatto tanti lanci lunghi che non servivano.
Sono contenta per la prestazione, abbiamo spostato Swaby come esterno basso e ho dato minutaggio a Cunsolo. Posso capire che qualche meccanismo non sia avvenuto subito in maniera fluida però penso che ci siamo complicate un po' la vita da sole. Abbiamo lavorato poco nel primo tempo per smarcarci tra le linee. Immagino che per le squadre che non hanno ancora giocato possa diventare un problema ma noi approfitteremo della sosta per recuperare le energie e ci rimetteremo a lavoro per prepararci alla ripresa del campionato. Non smetteremo di cercare di conquistare il massimo, sia in campionato che in Coppa Italia".