Women's Champions League

Roma Femminile: appuntamento con la storia nel gelo tedesco

Alle 18.45 la gara in casa del Wolfsburg. La gara sarà trasmessa in diretta su Dazn e su Youtube: sarà dura ma comunque un’occasione per imparare a volare

Le giallorosse si allenano al \

Le giallorosse si allenano al "Giulio Onesti" (GETTY IMAGES)

08 Dicembre 2022 - 12:00

A volte si vince, a volte si impara: è la mentalità con cui la Roma Femminile si è avvicinata alla sfida che dovrà affrontare questa sera in casa del Wolfsburg. Fresche della vittoria sul Milan in campionato e ansiose di dare un colpo importante alla classifica nello scontro diretto con la Juve di domenica, le giallorosse si giocano la quarta giornata di Champions League contro la squadra di Stroot con cui condividono al momento la leadership del girone B a quota 7 punti.

Qualsiasi romanista ha ancora negli occhi l’impresa del Francioni del 23 novembre, quella in cui la squadra di Spugna ha fermato sull’1-1 le tedesche con una prova di determinazione e personalità e approfittando dell’approccio non ottimale delle avversarie alla gara. Quello stesso giorno, il St.Polten ha battuto lo Slavia Praga al 91’ mettendo in mano alle romaniste il loro destino in chiave qualificazione ai quarti di finale, una condizione che rimarrà tale anche nel caso in cui in Germania Bartoli e compagne dovessero rispettare l’avverso pronostico nella gara odierna: anche alla luce di un ko romanista e di una vittoria austriaca, il St.Polten resterebbe comunque a -1 dalle giallorosse in classifica e nello scontro diretto del 16 dicembre al Francioni la Roma potrebbe assicurarsi uno storico passaggio del turno. Non c’è nulla da perdere dunque, vietato come sempre partire sconfitte (cosa che non fa parte della mentalità che ha portato la squadra fino a questo punto), ma va preso atto anche del fatto che il Wolfsburg molto difficilmente concederà quel poco che ha lasciato nella prima sfida. Il tecnico delle tedesche Stroot ha recuperato la fortissima e giovanissima Oberdorf per il centrocampo e potrebbe schierare dall’inizio Jonsdottir come esterno offensivo, per il resto si va verso la conferma del 4-1-4-1 visto due settimane fa con la temibilissima Pajor al centro dell’attacco (per lei, quattro gol nelle prime tre giornate di Champions, tra cui quello valso il pari contro la Roma). Un’altra variabile da tenere in grande considerazione e che potrebbe dare un po’ di vantaggio alle campionesse di Germania in carica sarà il meteo: le temperature andranno dai -2 ai 2 gradi ed è molto probabile che possa nevicare, come successo anche nella serata di ieri. 

La Roma in ogni caso ha  le sue carte da giocarsi e arriva alla sfida come meglio non potrebbe. Nella mattinata di ieri la squadra ha svolto la rifinitura al Giulio Onesti per poi pranzare e nel pomeriggio partire in aereo e arrivare a destinazione intorno alle 19. Oltre alla lungodegente Di Guglielmo, nessuna assenza significativa per Spugna che dovrebbe schierare le sue con una linea di difesa a quattro composta da Minami, Linari, Wenninger e Bartoli. A centrocampo andranno le solite Andressa, Greggi e Giugliano, mentre in attacco ci sarà l’indispensabile Haavi a sinistra, Giacinti al centro e una tra Glionna e Serturini sulla destra. La gara sarà trasmessa in diretta su Dazn e su Youtube: sarà dura ma comunque un’occasione per imparare a volare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA