Dopo Emma Lipman, tocca a Vanessa Bernauer. La centrocampista della Roma Femminile è la protagonista del secondo episodio della rubrica "Ladies First", con la quale la società fa conoscere meglio le giocatrici giallorosse tramite delle interviste su YouTube. Ecco tutte le curiosità della numero 10 ex Wolfsburg.

Come sta andando? Tutto bene?
"Sì, sono molto felice di essere qui, di essere tornata a giocare a calcio, sto bene".

Come ci si sente a tornare in campo dopo tanto tempo?
"Tutti parlano del mio rientro, io sono semplicemente felice di tornare in campo".

Hai girato diversi paesi in carriera: qual è il tuo preferito?
"La mia prima esperienza all'estero è stata in Spagna, ci ho vissuto tre anni. Il modo di vivere è sicuramente diverso ma mi sono trovata bene. È stato bellissimo, poi Valencia è una delle mie città preferite. Per quanto riguarda il modo di vivere, dico la Spagna".

Com'è il cibo italiano? So che non mangi il glutine...
"Sì, con la pizza e la pasta è un po' così. Ma va bene, riesco a trovare pasta senza glutine. Ho scoperto cibi diversi, ora mangio anche vegano".

So che hai scoperto un ristorante libanese a Roma...
"È buono, l'ha scoperto Emma (Lipman, compagna di squadra), è molto buono".

Se non fossi una calciatrice, cosa saresti?
"Difficile, forse una viaggiatrice in modo da poter girare il mondo. Grazie al calcio ho visitato posti stupendi e sono felice di questo. Ho voglia di girare il mondo, di scoprire nuovi posti".

Se potessi scegliere, dove andresti subito?
"Facile, mi piacerebbe andare alle Hawaii".

Che consiglio ti daresti rivedendoti a 20 anni?
"Mi direi le stesse cose che mi ha detto l'allenatore al tempo, che io non digerivo molto (ride, ndr). Mi direi di non strafare e di fare le cose semplici, di stare tranquilla e godermi questo sport".

Hai tanti tatuaggi: qual è il tuo preferito?
"Questo che sul braccio (un teschio, ndr), mi piace lo stile, la vivacità, per me rappresenta la morte, la vita, l'amore, un po' tutto".

Stai pensando di tatuarti tutto il braccio?
"Sì, magari in futuro qualora trovassi cosa tatuarmi. Ma non troppo, non mi piace riempirmi, ci deve essere un significato".

Se potessi cenare con una persona viva o che non c'è più, con chi andresti?
"Domanda difficile, ho troppe risposte in testa (ride, ndr)".

Qual è il tuo idolo?
"Non ce l'ho".

E allora chi è il tuo calciatore preferito?
"Zidane, ma non so se vorrei andare a cena con lui (ride, ndr)".

Cosa mangeresti a cena con lui?
"Non lo so, non sono brava a decidere su queste cose".

Nike Air Max o Air Force?
"Air Force, le adoro".

Paura più grande?
"Le tue domande".

L'ultima cosa che hai cercato su Google?
"Google translate, parole in italiano".

Verdura preferita?
"Zucchina".

A chi hai inviato il tuo ultimo messaggio?
"A mio padre".

Cosa porteresti in un'isola deserta?
"Non mi piacciono queste domande di m***a".

La prima cosa che noti in una persona?
"Gli occhi".

Preferiresti non farti la doccia per una settimana o non lavarti i denti per una settimana?
"Non farmi la doccia".