Per l'esterno americano c'è stato un problema con l'ultimo tampone (risultato negativo) prima di partire per Francoforte: il suo sbarco a Roma slitta a domani.

La firma ufficiale sul contratto lo legherà alla Roma sino al trenta giugno del duemilaventiquattro con un ingaggio, a salire, da circa mezzo milione di euro compresi i bonus. Nell'accordo trovato dai Friedkin con il Dallas, il cartellino del giocatore costerà circa sette milioni di euro, ma al club americano sarà garantita una percentuale su un'eventuale, futura rivendita del giocatore. Il primo allenamento di Reynolds con i suoi nuovi compagni prevedibilmente ci sarà martedì prossimo. Fonseca avrà una settimana piena per valutare le condizioni dell'americano. E decidere se convocarlo nel successivo impegno di campionato che vedrà la Roma impegnata sul campo di quella Juventus che ha provato ad assicurarsi il giocatore pur non avendo slot liberi per gli extracomunitari (lo avrebbe parcheggiato al Benevento).