Si dice: Monchi ha un budget molto vicino allo zero, per crearselo lavorerà su alcune cessioni (o prestiti). Ci sta. E tra queste possibili partenze da Trigoria, uno dei nomi più gettonati è quello di Rick Karsdorp.

L'esterno destro olandese è stato uno dei primissimi acquisti di Monchi, preso dal Feyenoord con cui aveva appena vinto lo scudetto orange, per una cifra importante, 14 milioni di euro garantiti più 5 di bonus (che vista l'assenza del giocatore crediamo siano maturati in minima parte). Doveva essere il titolare nel ruolo di esterno destro basso, solo che prima un menisco, poi un crociato lo hanno costretto a frequentare assai di più i medici che Di Francesco. E ora fa fatica, complici anche rapporti non idilliaci con il tecnico, a trovare spazio per giocare con quell continuità necessaria per mettersi definitivamente alle spalle i guai fisici.

Ci sarebbero, insomma, tutte le premesse perché sia dato in prestito, magari tornando in Olanda, per ritrovare confidenza con il calcio giocato. Può succedere, ma il direttore sportivo giallorosso continua a credere che l'olandese possa essere utile a questa Roma anche per dimostrare che quando lo ha preso non ha preso un abbaglio. Ecco perché Karsdorp potrebbe continuare con la Roma. Poi, nel caso, a giugno si vedrà se continuare o meno in giallorosso.