Nella giornata di oggi partirà finalmente la bonifica di Campo Testaccio, storico impianto della Roma negli anni 30. Dopo la conferma sono arrivate anche le dichiarazioni del Sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha commentato la bella novità sul suo profilo Facebook.

Queste le sue parole:

"Oggi finalmente parte la bonifica di Campo Testaccio, nel cuore di Roma. Erano più di 10 anni che i cittadini del centro della città chiedevano che il loro campo di calcio venisse pulito e sistemato. Nel corso degli anni quello spazio era diventato un luogo dimenticato, in stato di degrado. Non e' stato facile avviare le operazioni di bonifica ma ci siamo riusciti. Adesso c'e' un grande lavoro da fare: la pulizia è solo il primo passo poi bisognerà metterlo in sicurezza. Dopo tutti questi anni di abbandono vorremmo che il campo torni ad essere una struttura sportiva. Per questo, in una seconda fase, valuteremo progetti, idee e proposte per restituire a questo luogo il suo valore sociale e dignità alla sua memoria storica. Per il momento i soggetti che si sono fatti avanti per riqualificare quest'area e poi gestirla sono tutte squadre di calcio. Ci vorrà del tempo per completare la bonifica e avviare il miglior progetto possibile. Per questo cercheremo di realizzare un progetto transitorio che renda anche solo parzialmente utilizzabile il campo fino alla sua riqualificazione definitiva. Voglio ringraziare Daniele Frongia Assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma per il suo impegno. Un campo così importante e storico non poteva rimanere in quelle condizioni. Vogliamo che gli abitanti di Testaccio e i loro figli possano tornare a riappropriarsi di uno spazio così importante per la collettività".

Soddisfazione anche per la Presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi, ai microfoni di Roma Today, insieme all'assessore alle Politiche Sociali e allo Sport, Emiliano Monteverde: "Finalmente, dopo 2 anni di mobilitazioni dei residenti, delle associazioni, del Consiglio e della Giunta del Municipio, questa mattina è partita la bonifica del campo di Testaccio. Un impegno preso nel 2013, con l'allora Assessore Improta, grazie alla trattativa bonaria con l'ex concessionario dell'area. Interrottasi la consiliatura Marino, da due anni attendevamo che il percorso fosse concluso dalla nuova amministrazione. Questo è un primo passo importante - affermano Alfonsi e Monteverde - Ma ora devono seguirne altri. Come Municipio proponiamo due step successivi. Un piano intermedio, da condividere con i residenti immediatamente dopo la prima bonifica, che preveda l'apertura e la chiusura con almeno una parte del campo vivibile, per evitare rischi di nuovo degrado. Un secondo in cui chiederemo all'amministrazione di confrontarsi con il percorso partecipato, che come Municipio abbiamo già messo in campo con i cittadini del rione riuniti in Comitato, che definirè le linee guida per la redazione del progetto di riqualificazione dell'area e le modalità di realizzazione. In questi giorni - concludono Alfonsi e Monteverde - raccoglieremo le adesioni al percorso di partecipazione, che resterà aperto per tutta la durata dello stesso, attraverso un Registro pubblico".

Arriva anche il Commento dell'assessore allo sport, Daniele Frongia, sul suo profilo Facebook: 

"Al via i lavori di bonifica di Campo Testaccio. Come promesso oggi sono iniziati i lavori di bonifica presso l'impianto di via Zabaglia nel I Municipio. Già all'alba la Polizia Locale, che mi preme ringraziare per la preziosa collaborazione, era presente sul luogo per allontanare degli occupanti abusivi, subito dopo gli operatori dell'Ama hanno iniziato a lavorare con le ruspe per disboscare la zona. Il campo da calcio in cui giocava l'AS Roma negli anni '30 versa oggi in condizioni di degrado non ammissibili: a seguito dell'idea di trasformarlo in un parcheggio sotterraneo, infatti, era stato abbandonato, divenendo un covo di sterpaglie e di occupanti abusivi. Il mio impegno, fin dall'inizio, era quello di ripristinarne il valore originario, restituendo alla Città uno spazio fruibile e adibito allo sport, rispettandone così gli antichi splendori. Oggi abbiamo finalmente avviato l'iter che lo trasformerà nuovamente in un impianto sportivo, ringrazio gli uffici che hanno lavorato duramente per superare i vari intoppi burocratici e far partire la riqualificazione dell'area. Iniziamo con la bonifica, appena completata affronteremo di volta in volta i prossimi passi da effettuare di concerto con il Municipio, le varie associazioni e i comitati locali".