Leonardo Spinazzola, terzino della Roma, ha parlato a prima della partita con lo Shakhtar:

Spinazzola a Sky

Fonseca ha definito lo Shakhtar pericolosissimo in contropiede. Quali contromisure dovrete prendere?
"Dovremo stare attenti nelle marcature preventive, i nostri difensori devono stare sempre attenti, sul pezzo perché loro sono forti e rapidi. Dobbiamo fare una grande partita".

Dzeko, Mayoral e Mkhitaryan, tre centravanti diversi. Per te che fai gli assist cambia qualcosa?
"No, conta far recapitare la palla giustamente. Sono tre giocatori fortissimi, chiunque giocherà ce la metterà tutta".

Spinazzola a Roma Tv

La Roma sembra aver superato un periodo di flessione.
"Sì, parlare di flessione forse è troppo, noi siamo sempre gli stessi. Nel calcio ci stanno le partite perse, ma noi abbiamo un'identità e questo è quello che conta. Stasera incontriamo una squadra forte, dobbiamo stare attenti".

La Roma è tra le squadre che possono arrivare fino in fondo?
"Non saprei, il campo lo deve dire, è dura. Ci sono squadre forti come noi, sappiamo quello che dobbiamo fare e ce la metteremo tutta".

Sullo Shakhtar.
"Hanno messo in difficoltà sia il Real che l'Inter, è la prova che sono una grande squadra".