Troppo lungo il digiuno di vittorie casalinghe contro l'Atalanta: i tre punti mancano addirittura dal 13 aprile 2014, quando i giallorossi - sotto la guida di Rudi Garcia - vinsero 3-1 con i gol di Taddei, Ljajic e Gervinho, blindando virtualmente il secondo posto e quindi la qualificazione in Champions League.

Il bilancio degli ultimi quattro precedenti parla di due pareggi e due sconfitte per la Roma, che ha nella formazione bergamasca un avversario storicamente ostico anche in trasferta. Il 19 aprile 2015 finisce 1-1, decidono i gol - entrambi su rigore - di Totti e Denis. Sette mesi dopo, il 29 novembre, arriva una sconfitta per 2-0 che porta le firme del "Papu" Gomez e ancora una volta di Denis. Due mesi dopo Garcia viene esonerato e al suo posto torna Luciano Spalletti, ma nemmeno il tecnico toscano riesce a rompere il tabù atalantino. Sono pochissimi i passi falsi casalinghi nella stagione 2016/2017, ma il 15 aprile non riesce ad andare oltre l'1-1: dopo essere andati in svantaggio con il gol di Kurtic, è Dzeko a ristabilire l'equilibrio, ma nonostante l'assedio finale la vittoria non arriva. Sulla panchina dei nerazzurri siede già Gian Piero Gasperini.

Di Fra contro Gasp

Dieci i precedenti da tecnico di Di Francesco con Gasperini: tre le vittorie di Eusebio, due i pareggi, cinque le sconfitte. Una sorta di "bestia nera" il 60enne di Grugliasco, per il nostro allenatore, che però ha esordito sulla panchina della Roma proprio contro l'Atalanta a Bergamo. Alla prima giornata della passata stagione un calcio di punizione di Kolarov sotto la barriera ci permette di espugnare lo Stadio "Atleti Azzurri d'Italia", dando il via all'era Di Francesco. Ma il primo successo del tecnico abruzzese contro Gasperini risale all'11 maggio 2014: al Mapei Stadium il Sassuolo batte 4-2 il Genoa, ottenendo di fatto la salvezza. Un anno dopo, il 31 maggio 2015, i due si incontrano all'ultima di campionato: vince ancora Eusebio, 3-1 con gol di Berardi e doppietta di Zaza.
Positivi i precedenti della Roma contro Gasperini, battuto in 12 circostanze sulle 19 totali: il primo incrocio risale al 24 novembre 2007, Genoa-Roma, quando i giallorossi guidati da Spalletti espugnarono in extremis il "Ferraris" grazie a un gol in extremis di Panucci.