Federico Fazio ha risposto a delle domande dei tifosi giallorossi sul proprio profilo Instagram. Dal motivo del soprannome il "Comandante", fino a un ricordo particolare dallo scorso 28 maggio, queste le sue parole.

Se non fossi diventato calciatore cosa avresti fatto?
"Finita la scuola, avevo iniziato la carriera di medicina. Forse sarei diventato un dottore".

Perché ti chiamano "Comandante"?
"Il primo a chiamarmi così è stato un ragazzo dell'ufficio stampa e poi è rimasto così, Il Comandante".

Qual è il compagno di squadra più simpatico?
"Il più simpatico della squadra è Diego Perotti. Con lui rido troppo e lo conosco abbastanza".

Miglior momento con la maglia giallorossa?
"Il momento più bello di tutti è stata l'ultima partita di Totti. Vivere la sua ultima partita alla Roma insieme a lui è stato un momento indimenticabile per me, per i tifosi e per noi".