In attesa di capire l'epilogo della vicenda N'Zonzi, Monchi ha messo nei propri radar il giovane centrocampista del Red Bull Salisburgo Diadie Samassékou. Il ragazzo del Mali, classe 1996, sembra rispecchiare a pieno il profilo ricercato da Monchi, rappresentando un'occasione di mercato in grado di far salire il livello della rosa e garantendo una valida alternativa a De Rossi in mezzo al centrocampo romanista.

Nome: Diadie Samassékou
Età: 22
Data di nascita: 11/01/1996
Altezza: 1,77 m
Peso: 67 kg
Piede: Destro
Squadra: Red Bull Salisburgo
Scadenza contratto: 30/06/2019 (con opzione annuale)
Ruolo:  Centrocampista - Mediano
Nazionalità: Mali
Procuratore: Classico Sports Management
Presenze in gare ufficiali 2017-18: 50 presenze totali per Samassékou ripartite principalmente tra Bundesliga (29) ed Europa League (14).
Gol: //
Assist: 4
Presenze in Nazionale in carriera: 14 presenze totali tra nazionale maggiore del Mali e Mali U20.
Palmares: Con il Red Bull Salisburgo ha vinto gli ultimi due campionati d'Austria (2016-17 e 2017-18) e una coppa austriaca (2016-17). 

Precedenti squadre: Samassékou ha iniziato a giocare nella JMG Academy di Bamako, capitale del Mali. Si tratta di un'organizzazione sportiva di allenamento e di formazione fondata dall'ormai ex calciatore francese Jean-Marc Guillou. Il 1 dicembre 2013 è passato al Real Bamako, squadra della prima divisione del campionato maliano, dove è rimasto fino all'estate del 2015. Il Red Bull Salisburgo lo ha scoperto e preso nel 2015, grazie ad uno scouting africano fatto anche a Bamako, per poi girarlo immediatamente alla cantera del FC Liefering, squadra con sede a Salisburgo, fino all'estate del 2016. Oggi il ragazzo di Bamako è uno dei giovani più interessanti e affermati del panorama calcistico europeo.

Descrizione tattica: Il giovane centrocampista del Red Bull Salisburgo è un mediano di fatica con compiti difensivi e di costruzione che fa della resistenza e della velocità i suoi punti di forza. In Austria con il passare delle stagioni è migliorato molto a livello tecnico e nella visione di gioco, adattandosi in maniera perfetta al campionato. Interrompe il gioco avversario grazie a ottimi anticipi e grandi tackle e verticalizza subito grazie a lanci lunghi e passaggi filtranti. E' veloce anche nel portare palla e questo gli permette di tagliare il centrocampo in pochi secondi creando problemi nella retroguardia avversaria.
 
Curiosità: Nella passata stagione ha raggiunto da protagonista, con il Red Bull Salisburgo, una storica semifinale di Europa League venendo eliminato, nel complesso delle due partite, dal Marsiglia di Rudi Garcia. Nel 2017, grazie alle ottime prestazione fornite in Europa, è stato premiato come atleta dell'anno del Mali. 

Profili social: facebook  instagramtwitter

Letture consigliate: Monchi a caccia di un mediano: salgono le quotazioni di Ndombele e Samassekou