Promes non interessa. Fosberg neppure. Bailey costa uno sproposito. Pulisic di più. Neres, meglio non tornare a trattare con l'Ajax perché stanno ancora incazzatelli anzicheno per la questione Justin Kluivert. Per Suso vogliono solo cash e non accettano contropartite tecniche. Pepè non piace. Di Berardi non ne parla più neppure Di Francesco. Hazard jr non è un nome che accenda la fantasia, nonostante il cognome potrebbe pure farlo pensando a quel fenomeno del fratello che gioca nel Chelsea. Perotti sta ancora là. Vuoi vedere, allora, che non arriverà un altro esterno offensivo?

Le risposte interne

La prima considerazione da fare è che, al momento attuale, quattro esterni offensivi Di Francesco ce li ha a disposizione. Come due giorni fa ha sottolineato il presidente Pallotta. Tre destri e un mancino che per la regola del piede invertito vuole dire tre sulla fascia sinistra e uno sulla corsia destra. Un problema? Pare di no. Per una doppia considerazione. Da qualche giorno a destra il tecnico sta provando Kluivert che ha schierato, al posto di Under, titolare contro il Barcellona. E il ragazzo che quando parte pare un flash, sta dando risposte importanti. Ma c'è un altro fattore sostanziale da considerare. Cioè Patrick Schick. In questa primissima fase della stagione, il ceco è stato il giocatore che ha dato le risposte più confortanti. Tutto un altro giocatore rispetto a quello balbettante, causa anche problemi fisici, che abbiamo visto nella sua prima stagione in giallorosso. Con Dzeko titolare nel ruolo di centravanti, le indicazioni di questo precampionato ci dicono che una maglia da titolare bisogna trovargliela, riprovando quell'accoppiata con il bosniaco che potenzialmente può essere devastante. Dove, allora, sistemarlo nel 4-3-3? Fascia destra: è mancino, nella passata stagione ci ha già giocato dando in qualche occasione risposte che ne hanno confermato l'adattabilità, magari con qualche accorgimento tattico. Tornando a un possibile acquisto, un nome che rimane in piedi è quello di Suso, mentre ieri si è fatta strada l'ipotesi di Thorgan Hazard di proprietà del Borussia Monchengladbach, valutato intorno ai venti milioni di euro. Sul giocatore ci sarebbe anche il Siviglia e la cosa potrebbe aiutare nell'affare N'Zonzi. Cioè: io ti lascio campo libero sul belga, tu mi fai uno sconto sulla clausola rescissoria del francese.

Di Livio al Siena

Anche sul fronte delle cessioni si stanno sistemando le cose. Ieri la Roma ha reso noto di aver dato in prestito al Siena (tra i club papabili per un ripescaggio in serie B) Lorenzo Di Livio. In uscita ci sarebbe anche Gyomber (ve lo eravate dimenticato?) che è stato richiesto dal Leganes. Il ragazzo ci sta pensando ma non capiamo perchè.