Non solo Areola con l'eventuale cessione di Alisson, che dovrebbe portare almeno 70 milioni di euro nelle casse giallorosse. Tolti i soldi necessari per  il portiere del Psg, el senor Monchi avrà una cinquantina di milioni per andare a completare la rosa. Dove? La Roma lo ha detto in maniera piuttosto chiara: c'è bisogno di un altro esterno destro alto visto che in quel ruolo c'è solo Under mentre a sinistra sono in tre (e forse uno tra Perotti ed El Shaarawy potrebbe essere ceduto a fronte di un'offerta adeguata cosa che al momento non c'è).

Avanza Suso

Se dovessimo ora scommettere un euro sul futuro esterno destro, lo metteremmo sullo spagnolo Suso del Milan. Intendiamoci, entrambe le parti smentiscono, ma lo fanno in maniera piuttosto sibillina, lasciando spazio a eventuali sviluppi. C'è da tener presente che il procuratore dello spagnolo è Alessandro Lucci. Cioè lo stesso di Alessandro Florenzi con cui Monchi è in quotidiano contatto per definire il prolungamento del ragazzo di Acilia. Insomma, di occasioni per parlare di Suso ne hanno avute tantissime e altre ne avranno visto che nei prossimi giorni i due si ritroveranno intorno a un tavolo per definire la questione del contratto di Florenzi che sembra sempre più avviato verso la fumata bianca. Lo spagnolo è sul mercato, la situazione del Milan è sotto gli occhi di tutti, fondo Elliot o no c'è la necessità che il mercato porti del cash per poi reinvestirlo in una complessa operazione per migliorare la rosa. Il giocatore è stato richiesto dall'Inter, ma non ci vuole molto per capire che i rossoneri preferirebbero darlo da qualche altra parte. Monchi di sicuro nella sua testa sta pensando al suo connazionale, ma prima di provare a chiudere l'affare con Fassone (o no?), ha la necessità di garantirsi la liquidità con la probabile cessione di Alisson. Anche il Milan partirà per una tournèe negli Stati Uniti. Vuoi vedere che tutto si chiuderà da quelle parti?