La Roma davanti a Psg, Inter, Bayern Monaco e Barcellona per qualità di occasioni create a partita. Secondo un'analisi pubblicata dall'utente Twitter @victorrenaud5, la Roma crea le occasioni da gol più promettenti tra le squadre dei cinque principali campionati europei.

Ponendo sull'asse delle ascisse il dato relativo agli npxG (cioè i gol attesi calcolati in base alla probabilità che ha un determinato tiro di essere trasformato in gol, esclusi i calci di rigore) prodotti da una squadra in media per ogni tiro, e sull'asse delle ordinate la quantità di npxG creati in media in 90 minuti, lo studio vuole mettere in relazione la quantità e la qualità delle azioni offensive di una squadra.

Più una squadra si troverà spostata a destra sul piano, maggiore sarà la qualità delle sue azioni (perché ogni tiro produrrà un valore più alto di npxG); più una squadra si troverà in alto nel grafico, maggiore sarà la quantità di azioni pericolose prodotte (perché sarà più alto il numero di npxG creati per 90 minuti). Ebbene, tra le squadre prese in considerazione nell'analisi, la Roma è quella che si trova "più a destra" di tutte: vale a dire che è la squadra che produce le migliori azioni da gol in Europa.

Secondo i dati raccolti da Fbref.com, fonte di questa analisi, la Roma finora in Serie A ha prodotto 30,3 npxG calciando in totale 221 volte: questo vuol dire che ogni tiro di un calciatore giallorosso produce 0,137 npxG, il dato più alto tra le squadre prese in considerazione. Da ciò si evince che ogni volta che un giocatore della Roma calcia, produce in media un'occasione migliore dei suoi colleghi delle altre formazioni d'Europa: in altre parole, la Roma è la squadra che sa creare le più promettenti azioni da gol.

Non solo qualità

Guardando l'elevata pericolosità di ogni singola azione della Roma, si potrebbe pensare che questo dato possa essere in contrapposizione con la quantità delle suddette azioni. Una squadra può infatti scegliere di effettuare solamente tiri - prendendo in prestito le parole del basket - "ad alta percentuale" , vale a dire tiri da posizione favorevole con un'elevata probabilità di essere trasformati in gol: questo porterebbe naturalmente tale squadra a ridurre il numero di occasioni, proprio perché non viene ricercato il tiro in porta fine a se stesso ma quello più remunerativo. In questa categoria di squadre troviamo per esempio il Marsiglia, che a fronte di un più che discreto 0,122 come valore di npxG creati per ogni tiro, produce appena 1,133 npxG a partita, ovvero poco più di un gol atteso ogni 90'.

Non è invece il caso della Roma. Non solo quando calcia in porta lo fa con la più alta pericolosità d'Europa grazie al suo 0,137 npxG per tiro, ma è tra le migliori anche dal punto di vista della quantità delle occasioni da gol: i suoi 30,3 gol attesi prodotti in 15 partite di campionato le fruttano in media 2,02 npxG a partita, il quarto dato migliore dopo Lione, Psg e Borussia Dortmund.