Patrik Schick ha parlato ai microfoni di Roma TV a pochi minuti dall'inizio della sessione pomeridiana dell'allenamento agli ordini di Di Francesco

Hai fatto i compiti a casa?
"Sì, la vacanza è stata lunga mi sono preparato un po' prima, ora sono pronto per ricominciare".

Ti alleni da subito coi compagni, una cosa diversa rispetto allo scorso anno.
"Adesso posso iniziare con la squadra. Credo che anche per me sarà un vantaggio. Spero che non mi farò male come prima e questo sarà il mio vantaggio". 

Hai fatto un lavoro sulla respirazione con un allenatore di hockey, vero.
"Volevo provare qualcosa di diverso. Ho fatto sempre corsa e le solite cose, ma volevo fare qualcosa di nuovo, molto faticoso ma un ottimo lavoro per la forza delle gambe. Tanta bicicletta e un macchinario per la respirazione".

E' così difficile per uno che ha giocato in un ruolo specifico adattarsi?
"E' difficile per ogni giocatore cambiare ruolo. Ma ho giocato tante partite da esterno, adesso non sarà un problema".

Con la Sampdoria hai fatto molto bene a destra ma soprattutto al centro. Ma il tuo ruolo preferito qual è?
"Io preferisco giocare centrale. Ma soprattutto giocare. Quindi centrale o esterno cambia poco".

In vacanza hai visto il Mondiale: c'è un giocatore che ti ha colpito?
"Golovin della Russia mi ha impressionato".

Tra i nuovi compagni chi ti incuriosisce?
"Pastore. Un giocatore di grande qualità, ho visto tante partite sue, sono curioso".

Per cosa firmeresti ora?
"Il mio obiettivo è fare gol. Quindi farne tanti. Ma soprattutto vincere qualcosa con la squadra. Siamo più forti dell'anno scorso, abbiamo più qualità. E inoltre iniziamo a prepararci tutti insieme, questo è un vantaggio. Spero in una stagione migliore dell'anno scorso". 

La squadra è piena di giovani.
"Sì, ci sono molti giovani. Il gioco potrà essere più veloce. Ma ancora non abbiamo lavorato con la palla".

La Juve si rinforza, l'Inter si rinforza, come vedi il campionato italiano?
"Sarà difficile come l'anno scorso, ma non guardo le altre squadre".

In cosa devi migliorare?
"Posso migliorare in tutto. Forse devo migliorare col destro. Ma devo migliorare tutto".

Un messaggio ai tifosi della Roma?
"Non vedo l'ora di giocare per voi. Un saluto e un abbraccio!"