Il difensore della Roma Gianluca Mancini ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta con l'Atalanta. Ecco le sue parole.

Per Fonseca avete fatto un secondo tempo "da bambini".
"Sicuramente ha letto bene la partita, abbiamo fatto un buon primo tempo. Il secondo tempo c'è stato il solito blackout che non deve esserci. Dobbiamo guardare avanti e non ripetere questo secondo tempo in futuro. Ci sta di calare fisicamente, ma non dobbiamo prendere questi gol. Potevamo riagganciarla, invece così siamo andati in barca".

Sapevate delle difficoltà che avreste potuto incontrare
"Sappiamo che si basa tanto sull'intensità, ma abbiamo retto tutto il primo tempo. Non è una scusa il calo fisico, poi nella ripresa ci siamo allungati troppo e abbiamo lasciato troppi spazi e ci hanno fatto male".

La Roma ha sofferto tanto quando si alza il livello delle squadre che affrontate.
"E' una riflessione che fa male ma giusta. Bisogna lavorare. Non è che siamo inferiori a Napoli o Atalanta, questa sera abbiamo dimostrato nel primo tempo di essere una grande squadra, ma dobbiamo crescere. Non ci sta prendere 4 gol, bisogna restare sempre in partita, c'è sempre uno spiraglio per riagganciarla. Non è fare fatica contro le grandi, ci sono state partite dove abbiamo perso il confronto, bisogna lavorare sotto questo aspetto".

Vi sentite di poter combattere con le prime, anche per lo scudetto?
"Dobbiamo guardare il nostro percorso. Sappiamo di essere un bel gruppo, lavoriamo tutti i giorni per migliorarci e affrontare al meglio questo tipo di partite. Purtroppo abbiamo questi blackout che ci portano a prendere tanti gol, se stai sotto di un gol puoi sempre riprenderla, devi stare sempre sul pezzo come nel primo tempo".