Poco prima dell'incontro tra la Raggi e Baldissoni in Campidoglio, Matteo Salvini ha detto la sua sulle indagini riguardanti i reati di  corruzione contestati ai dirigenti di Eurnova. Il Ministro dell'Interno ha rilasciato delle dichiarazione all'agenzia di stampa Dire. Questa la sua risposta quando gli è stato chiesto se fosse preoccupato dal contenuto delle intercettazioni telefoniche: "No, assolutamente no. Da tifoso del Milan non parlo di calcio, mi piacerebbe avere uno stadio del Milan come mi piacerebbe che ci sia uno stadio della Roma. E' giusto che chi ha sbagliato debba pagare, mi spiace perché conoscevo personalmente Parnasi, ci sono andato allo stadio insieme, ma credo che questo non configuri un reato e spero che possa dimostrare la sua innocenza".