La Roma esce soltanto con un punto dall'Olimpico, contro il Cska Sofia finisce 0-0. Al termine della gara, valida per la seconda giornata del girone A di Europa League, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti. Ecco le sue parole.

Fonseca a Sky

Quanto ha inciso il turnover nel risultato?
"È normale, alcuni giocatori non hanno il ritmo che gli altri hanno. Non abbiamo fatto una partita ottima soprattutto dal punto di vista del ritmo in fase offensiva, ma abbiamo avuto tante palle buone, sbagliando però spesso l'ultimo passaggio. Abbiamo avuto una transizione lenta e poca pressione in avanti dal mio punto di vista".

La prestazione di Smalling e Borja Mayoral?
"Smalling si è allenato molto poco, non poteva giocare tutta la partita. Vediamo come starà nei prossimi giorni e poi deciderò se giocherà domenica. Penso che abbia fatto bene, ho deciso di non rischiarlo troppo perchè si è allenato poco. Mayoral? Si tratta soltanto della seconda partita, ha lavorato e deve avere tempo per adattarsi, è un giocatore giovane".

Non sempre avete mostrato il vostro potenziale durante la partita...
"Le ultime partite le abbiamo giocate bene, abbiamo fatto realizzato molti gol. Se facciamo un paragone con l'inizio della scorsa stagione la squadra sta sicuramente molto meglio ora. Oggi abbiamo cambiato molti giocatori ma penso che la squadra ha fatto un buon inizio di stagione".

È soddisfatto del suo organico?
"Non abbiamo molti giocatori, per esempio abbiamo out Diawara, Calafiori e Santon, ed è difficile da gestire una situazione così in questo momento. Ma è vero, la nostra prestazione in campionato è diversa. Con tante partite mi assumo un rischio a fare questi cambi, ma è normale che con questi giocatori non abbiamo la stessa intensità di altri".

Lei vede un passo avanti rispetto alla Roma della scorsa stagione?
"La squadra sta meglio, sta giocando meglio. È più forte di quando abbiamo concluso la stagione, ma abbiamo finito bene, escludendo ovviamente la gara contro il Siviglia. Sono fiducioso di quello che la Roma sta facendo ora in campionato".

Sente l'assenza di un ds?
"Io sento la società e il presidente molto vicini alla squadra, ma è importante avere un direttore sportivo, penso che la società sta lavorando per trovare presto una soluzione, ma è chiaro che abbiamo bisogno di un ds vicino alla squadra".

Fonseca a Roma tv

"E' stata una partita difficile perché abbiamo giocato senza intensità e velocità contro una squadra che difende basso. E' difficile trovare spazi quando giochiamo lenti. Sulla fascia sinistra siamo arrivati in fondo spesso nel primo tempo ma abbiamo poi sbagliato le scelte e l'ultimo passaggio. E' una partita che non sbagliando le decisioni finali nel primo tempo possiamo fare due tre gol, ma abbiamo giocato senza velocità ed è più difficile. Nel secondo tempo poi abbiamo migliorato verso il finale ma senza grande intensità".

Al di là del ritmo. Cosa prende di positivo dalla gara? Il ritorno di Smalling?
"Sì era importante farlo ritornare. Non si è allenato tanto con noi ed era importante farlo rientrare. Sapevo che non poteva giocare tutta la partita e penso che sia stato bene ed è molto importante. Poi è difficile quando non giochiamo con l'intensità che ci serve dire cosa abbiamo fatto bene. Non abbiamo preso gol, abbiamo creato diverse occasioni ma non è sufficiente. Dobbiamo essere più aggressivi negli ultimi momenti della gara".

Cosa si può fare in più per scardinare difese come questa?
"Le iniziative individuali sono tanto importanti. E poi abbiamo avuto tante situazioni in cui arrivavamo in condizioni favorevoli ma abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio. Dobbiamo essere più aggressivi nel momento finale, cercare di più la profondità che è importante. Più aggressivi e più veloci".