Continuano i tamponi per i giocatori della Roma, in attesa del raduno, fissato per il 27 agosto: il giorno dopo prenderanno gli allenamenti per la stagione 2020-21, la seconda con Fonseca in panchina. E la terza di Nicolò Zaniolo, il più atteso, dopo che la lesione al crociato gli ha fatto saltare buona parte della seconda (anche se il lockdown gli ha consentito di non concluderla all'ultima di andata, uscendo in barella con la Juventus). Ieri il numero 22 è stato sottoposto ai tamponi contro il Covid, particolarmente importanti dopo che Mirante ha reso noto su Instagram di essere risultato positivo. E ancor più importante per chi, come Zaniolo (e buona parte del calciatori di serie A) ha passato le vacanze in Sardegna, dove si stanno registrando vari focolai.

Ma il fantasista è risultato negativo: lo ha fatto sapere la madre, Francesca Costa, in una storia su Instagram, in cui ha taggato anche Sara, la fidanzata di Nicolò, l'altra figlia Benedetta, il marito Igor, e quattro amici. «Risultati tutti negativi», con emoticon che fa l'occhiolino e un'altra che manda un bacio. E poi l'appello: «Siate tutti responsabili per voi e per gli altri... se siete rientrati dalle vacanze eseguite il tampone non si sa mai...». Anche il figlio ha pubblicato una storia su Instagram, un selfie con la sua Sara: sottofondo musicale, Roma Capoccia di Antonello Venditti. Potrebbe essere considerata una scelta di campo, un'indicazione sul suo futuro, se non fosse che il talento più costoso della rosa giallorossa ha già detto svariate volte di trovarsi benissimo a Roma, e di non aver alcuna intenzione di andarsene. Discorso diverso per Olsen, Florenzi, Karsdorp e Antonucci: loro già sanno che il loro futuro sarà altrove, quindi si stanno già allenando in una Trigoria aperta per loro, e per i ragazzi della Primavera. Dalla settimana prossima, con tutte le precauzioni del caso, il Fulvio Bernardini sarà tutto esaurito.