Torna l'Europa League e la Roma è chiamata alla riscossa. Contro il Gent Fonseca manda in campo sette undicesimi della formazione che ha giocato a Bergamo con l'Atalanta: le novità sono in difesa, dove Kolarov giocherà al posto di Bruno Peres (con Spinazzola che si sposterà a destra) e Mancini ritornerà al centro della retroguardia al posto di Fazio; a centrocampo, con Veretout che torna titolare insieme a Cristante, permettendo a Pellegrini di alzarsi sulla trequarti, dove giocherà insieme a Carles Perez (alla prima da titolare in maglia giallorossa) e Kluivert. Davanti inamovibile Edin Dzeko.

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Perez, Pellegrini, Kluivert; Dzeko
A disposizione: Fuzato, Santon, Fazio, Perotti, Ünder, Kalinic, Mkhitaryan
Allenatore: Fonseca

Gent (4-3-1-2): Kaminski; Castro-Montes, Plastun, Ngadeu, Mohammadi; Owusu, Kums, Odjidjia-Ofoe; Bezus; David, Depoitre
A disposizione: Coosemans, Lustig, Godeau, Asare, Dejaegere, Kvilitaia, Niangbo
Allenatore: Thorup