Dopo la sfida allo Stadio Olimpico tra Roma e Wolfsberger, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni dei giornalisti per dire la sua sulla partita della squadra. Ecco le sue considerazioni.

Fonseca a Sky

Soddisfazione per il passaggio?
"Sì, abbiamo raggiunto il principale obiettivo ma non abbiamo fatto bene. Era importante vincere, abbiamo sbagliato atteggiamento".

Troppi errori
"Penso che prima della partita pensavamo che fosse già vinta, ma non era così. Abbiamo sbagliato troppo, tanti passaggi. Quando succede questo è normale che non riusciamo ad attaccare bene. Non sono soddisfatto, per me non è facile accettare questo risultato contro questa squadra".

Quanto è importante saper gestire invece di andare forte e perdere palla?
"E' vero dobbiamo saper gestire il ritmo. Quando abbiamo messo Pellegrini e Zaniolo abbiamo fatto meglio, ma nel primo tempo abbiamo perso palla troppe volte, più del normale. E quando sbagli tanto in contropiede è normale che gli altri creino occasioni".

La partita conferma che le due fasi sono legate: avete commesso errori in fase offensiva e li avete pagati in fase difensiva
"Devo dire che l'altra squadra ha aspettato che la palla fosse giocata nei corridoi. Poi quando la palla arrivava al nostro terzino non è stato possibile uscire dalla pressione. Se cambiavamo gioco avremmo avuto spazio, abbiamo sempre perso la palla. Non abbiamo cambiato gioco dove avevamo spazio, è difficile così".

Ci sono possibilità di vincere l'Europa League?
"Non con questo atteggiamento. Così è difficile. Ora pensiamo alla Spal, poi vedremo chi dovremo affrontare ai sedicesimi".

Fonseca a Roma Tv

Disappunto per la gara?
"Non mi è piaciuta la partita, l'atteggiamento della squadra. Contro un avversario che ha giocato senza pressione in maniera molto aggressiva e noi dobbiamo essere più aggressivi. Non abbiamo fatto una buona partita".

Prestazione carente perché in campo c'erano tanti che hanno giocato poco?
"Penso che abbiamo pensato che questa gara fosse facile. Devo dire che qualche giocatore non mi è piaciuto, per me è difficile parlare, ma qualcuno non ha meritato di giocare questa partita".

L'atteggiamento giusto è mancato.
"Aspettavo soltanto questa partita. La squadra ha sempre avuto un atteggiamento giusto, oggi no. Spero che alla prossima faremo diversamente perché così queste partite non è possibile vincerle".

Più arrabbiato per errori tecnici o tattici?
"Tecnicamente abbiamo sbagliato molti passaggi e decisioni. Non è facile capire perché abbiamo fatti tanti errori specialmente nell'inizio della manovra quando la palla era sula fascia abbiamo sbagliato in tante occasioni".