Jordan Veretout ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport. Arrivato a Trigoria in estate, il francese si è ritagliato un ruolo importante nella Roma di Fonseca davanti alla difesa, convincendo per prestazioni e atteggiamento. Ecco le sue dichiarazioni a due giorni dalla trasferta di San Siro contro l'Inter.

Grande sfida venerdì
"Penso che la sfida arrivi nel miglior momento delle due squadre. Loro sono primi noi quarti e abbiamo vinto tre partite di fila. Andiamo lì per fare una grande prestazione".

Che impressione ti ha fatto l'Inter?
"Loro sono una grande squadra, non a caso sono primi. Hanno fisicità e giocatori forti. Lautaro e Lukaku sono attaccanti pesanti, dovremo fare una grande prestazione per un risultato positivo".

Cos'hanno di speciale Pellegrini e Zaniolo?
"Sono dei calciatori importanti per noi. Nico ha un grande fisico e Lorenzo ha una qualità incredibile con il pallone. Sono molto importanti per noi".

Ti immaginavi di essere subito così importante?
"So che posso solo far parlare il campo dando il meglio per la squadra. Mi piace aiutare i miei compagni e voglio vincere tutte le partite".

Cosa ti colpisce di Fonseca?
"Mi piace molto il suo gioco perché è di possesso. Anche la sua gestione della squadra è importante per noi. Mi piace molto Fonseca".

Ce l'ha un difetto?
"No, per me è un grande allenatore. Aiuta a crescere molto la squadra e spero che venerdì andremo a fare una grande prestazione".

Tu invece ne hai?
"Sì ne ho tanti, ma anche il mister mi aiuta a correggerli. Tutti i giorni agli allenamenti io do il meglio per crescere ancora di più".

Siete sulla strada giusta per la Champions?
"Sì dobbiamo continuare così. Abbiamo fatto un buon inizio di stagione, ma dobbiamo essere ancora aggressivi lottando tutte le partite. Se continuiamo così possiamo lottare per fare grandi cose".

Un pronostico?
"Spero che sia una bella partita, ma soprattutto in un risultato positivo per noi".