La Roma vede blucerchiato. Archiviati gli impegni delle nazionali, i giallorossi continuano la loro preparazione in vista della gara di domenica sotto gli occhi del ds Petrachi (presenza costante a Trigoria). Fonseca ha potuto riabbracciare Aleksandar Kolarov che ieri ha effettuato solo un lavoro di scarico per smaltire le tossine accumulate con la Serbia: per lui 157' in due partite da titolare da difensore centrale nella difesa a quattro. Sarà lui a occupare la corsia sinistra nell'insidiosa trasferta di Marassi.

Hanno lavorato a parte sul campo anche Ünder, Mkhitaryan e Dzeko. I primi due continuano il loro percorso di recupero ma salteranno la Sampdoria e puntano a rientrare in gruppo per la prossima settimana. Il bosniaco continua ad allenarsi da solo in attesa della maschera in carbonio che lo proteggerà quando rientrà pienamente in gruppo. I medici predicano prudenza e il bomber punta a rientrare per l'Europa League o al massimo per Roma-Milan. Contro la Sampdoria è pronto Kalinic.

Solo palestra per i lungodegenti Zappacosta, Pellegrini e Diawara. Il centrocampista guineano sta rispondendo bene dopo l'operazione al menisco e sarà il primo di questo gruppo a rientrare. Oggi è il turno degli altri nazionali che svolgeranno un allenamento specifico in base all'orario di rientro e al minutaggio giocato in nazionale.

Zaniolo, Cristante e Mancini sono partiti tra i titolari nella vittoria dell'Italia contro il Liechtenstein: i due centrocampisti saranno costretti agli straordinari visto che Fonseca a centrocampo ha gli uomini contati, discorso diverso per Mancini che dopo i 90' di Vaduz dovrebbe rifiatare a favore della coppia Smalling-Fazio (considerando anche l'impegno di coppa di giovedì prossimo).

Spinazzola, titolare all'Olimpico contro la Grecia, in Liechtenstein ha riposato. Kluivert, con i suoi 131' con l'Olanda Under 21, è il secondo giallorosso che ha giocato di più durante questa pausa ma anche a lui il tecnico portoghese chiederà impegno extra per la sfida con la Samp. Tornano a disposizione anche i due portieri Pau Lopez e Fuzato che hanno assistito dalla panchina alle sfide di Spagna e Brasile Under 23. Diego Perotti sta trovando continuità e per il Marassi di Genova arriverà la prima convocazione stagionale.