L'arbitraggio di Massa in occasione della sfida dell'Olimpico tra Roma e Cagliari ha scatenato tantissime polemiche. Dall'espulsione per Fonseca alle proteste di Petrachi, fino a arrivare al doppio Tweet di Pallotta. Nel corso della gara gli episodi degni di attenzione non si limitano al gol annullato a Kalinic a pochi secondi dallo scadere. Ripercorriamo tutte le decisioni del direttore di gara.

Primo tempo

11' - Fallo tattico reiterato di Ceppitelli su Dzeko, ammonizione scontata
16' - Fallaccio di Cigarini su Diawara (che causerà la successiva rottura del menisco): ammonizione inevitabile
21' - Intervento pulito di Diawara su Joao Pedro, Massa vede una scorrettezza inesistente e concede la punizione. Sul tiro Massa segna anche la distanza che deve tenere Ceppitelli rispetto alla barriera romanista (un metro), ma in realtà il cagliaritano si metterà leggermente più vicino

26' - Dopo qualche minuto di verifica Var, Massa concede il rigore al Cagliari per il fallo di petto/braccio di Mancini: lo condanna il braccio largo
33' - Fallaccio di Simeone da dietro su Smalling: ammonizione inevitabile
34' - Joao Pedro è in fuorigioco e il guardalinee lo segnala, Massa non fischia subito, poi quando Kluivert parte in contropiede arriva il fischio. Kluivert si arrabbia

38' - Veretout ruba palla a Nainggolan, ma se la allunga, Cacciatore gli taglia la strada e lo sbilancia con un intervento dritto sull'uomo, Veretout frana addosso a Ceppitelli: l'arbitro fa proseguire
44' - Dzeko rincorre Simeone dopo aver perso palla, l'argentino cade per presunta carica: Massa fa proseguire
45' - Kolarov e Nandez si contendono un pallone fuori dall'area romanista, l'uruguaiano si lascia cadere, il guardalinee segnala un'infrazione davvero discutibile e chiama la punizione
50' - Kluivert batte velocemente un fallo laterale sulla trequarti d'attacco per Antonucci, Luca Pellegrini è superato e per fermare l'avversario gli entra forte col fianco allargando il braccio per fermarne la corsa: Massa fa proseguire

Secondo tempo

4' - Cigarini sta per ricevere un pallone, Zaniolo lo sposta e lo fa cadere: giusta punizione concessa al Cagliari
17' - Mancini sta per ricevere un pallone, Joao Pedro lo sposta e lo fa cadere: punizione per il Cagliari
6' - Duro intervento di Simeone (già ammonito) su Kluivert, Massa fa proseguire: se fosse intervenuto avrebbe dovuto tirare fuori il secondo giallo
13' - Maran sostituisce Simeone che si arrabbia: il motivo appare però chiaro a tutti

8' - Gran cross di Kluivert per Dzeko che colpisce di testa, davanti a lui Ceppitelli devia in corner: Massa dà solo rimessa dal fondo
11' - Unico errore a "favore" della Roma: Spinazzola colpisce una palla di mano a metà campo, l'arbitro concede "solo" il fallo laterale al Cagliari, non la punizione
19' - Cristante batte una punizione e con un gran cambio di gioco trova Kolarov libero dalla parte opposta, Massa fa ripetere perché la palla era in movimento: a rivedere l'azione, la palla in realtà sembra fermarsi proprio prima del lancio di Cristante

44' - Su torre di Dzeko, Kalinic prende il tempo a Pisacane aiutandosi leggermente con il braccio, Olsen esce rovinosamente sul suo compagno, il croato segna a porta vuota. Pisacane prima osserva il romanista segnare poi crolla a terra, anche se il colpo del portiere non sembra così duro. I giocatori della Roma esultano, quelli del Cagliari guardano l'arbitro che fa esplicito segno che non c'è fallo. Massa va verso i romanisti, ma Cacciatore insiste invitandolo a "ripensare" all'azione mostrando le condizioni dei suoi compagni di squadra, Massa allora si avvicina ai due giocatori e vede che sono, apparentemente, molto sofferenti. Si chiamano i sanitari e poi i barellieri, in campo regna l'incertezza, nessuno capisce se l'arbitro abbia ufficialmente segnalato la scorrettezza o abbia convalidato il gol. I romanisti dopo l'esultanza tornano nella loro metà campo. In area restano i cagliaritani e Massa, il loro parlare è concitato. Nel frattempo Massa riceve tutte le comunicazioni dai suoi assistenti (guardalinee Tegoni e Var Nasca) che, ricordiamo, l'Aia conserva: sarebbe interessante, per trasparenza, se le rendessero pubbliche. I romanisti sentono puzza di bruciato e si avvicinano, nessuno dice loro la decisione presa, finché a comunicarlo non è lo stesso Massa, a Dzeko. Si è rimangiato la sua posizione, ora sostiene di aver fischiato il fallo, per l'incredulità di Dzeko che è sicuro di non aver mai sentito il fischio. Fonseca, che nel frattempo ha rivisto l'azione incriminata, urla dalla panchina all'arbitro di andare almeno al Var, Massa gli dà ostentatamente le spalle fingendo di non sentirlo. E fa ripartire l'azione

51' - Il gioco riprende a 95'20, Massa fa partire ora il tempo di recupero di 5 minuti.
51' - 95'45 Zaniolo parte a sinistra sulla trequarti, Nandez gli va addosso in corsa e lo tocca con i piedi, alzando le mani in segno di innocenza, Massa fa proseguire. 
56' - Al minuto 100'26" Massa fischia la fine.