I due giocatori più forti del Cagliari sono fuori lista, almeno fino a gennaio: alle prese con lunghi infortuni, Alessio Cragno e Leonardo Pavoletti non sono stati inseriti nell'elenco dei giocatori over 22 utilizzabili in questa fase del campionato. Lista che viene depositata dopo la chiusura del mercato: Pavoletti quest'anno una presenza l'ha fatta, la gara con il Brescia in cui è dovuto uscire dopo 44' di primo tempo, lasciando il posto a Cerri, per un infortunio che a caldo sembrava non così grave, e invece si è poi rivelato una rottura del crociato. Come non sembrava così male, in un primo momento, il colpo alla spalla di Cragno, il 7 agosto in amichevole con il Fenerbahçe.

La prima giornata l'ha giocata il 37enne brasiliano Rafael, tornato a fare il secondo dopo che a Villa Stuart hanno detto di operare il titolare: a quel punto i sardi si sono fatti dare Olsen (5 presenze, 450', 5 gol subiti) in prestito dalla Roma. Un solo giocatore finora ha giocato tutti e 540 i minuti del campionato, ed è un nuovo arrivo, il centrocampista uruguayano Nandez, arrivato in estate dal Boca Juniors: un inserimento più che felice, il ragazzo, che deve ancora compiere 24 anni, è già seguito dai grandi club. A seguire ci sono il brasiliano Joao Pedro (539'), utilizzato come seconda punta, e il difensore centrale Ceppitelli (451'): 6 presenze per entrambi, il sudamericano le ha giocate tutte dall'inizio, uscendo nel finale della gara vinta (contro ogni pronostico) a Napoli, per lasciare spazio a un difensore, ovvero proprio Ceppitelli, escluso solo quella volta dall'undici iniziale, per dare spazio alla coppia Pisacane-Klavan.

Pisacane è il quinto giocatore più utilizzato (414'), Simeone il sesto: 381', in 5 partite, con 2 gol. Il club sardo - dopo il lungo e vano inseguimento a Defrel, poi tornato al Sassuolo - se lo è fatto dare dalla Fiorentina già prima dell'infortunio di Pavoletti, che lo ha promosso da riserva a titolare, nel 4-3-1-2 di Maran. Che, sulla trequarti, ha variato parecchio: alla prima giornata c'era il 33enne sloveno Birsa, tre delle ultime 4 le ha fatte l'argentino Castro, 30 anni compiuti ad aprile, contro il Napoli ha giocato l'ex, Marko Rog, arrivato dopo sei mesi di prestito al Siviglia (e titolare in 4 partite su 6, solo che le altre erano sulla linea dei centrocampisti). Due sole partite per Nainggolan, contro Brescia e Inter, poi ne ha saltate 4 per un problema muscolare, da cui ha recuperato in tempo per prendere parte alla gara di oggi. Che giocherà anche l'altro ex, Luca Pellegrini: per il terzino dell'U21 già 4 presenze, tutte da titolare, e 334'.